Scritto: Sabato, 12 Novembre 2022 05:44 Ultima modifica: Lunedì, 14 Novembre 2022 05:59

C'era vita sulla Terra 3,48 miliardi di anni fa


Una nuova ricerca ha utilizzato tecniche analitiche bi e tridimensionali avanzate per stabilire le origini biologiche delle stromatoliti più antiche della Terra della formazione Dresser nell'Australia occidentale.

Rate this item
(3 votes)
Stromatolite Dresser Formation
Stromatolite Dresser Formation
Crediti: Keyron Hickman-Lewis e colleghi

Le prime tracce morfologiche della vita sulla Terra sono spesso molto controverse, sia perché i processi non biologici possono produrre strutture relativamente simili sia perché questi fossili sono stati soggetti ad alterazione e metamorfismo avanzati sul nostro pianeta. Le stromatoliti, strutture sedimentarie stratificate che riflettono complesse interazioni tra le comunità microbiche e il loro ambiente, sono state a lungo considerate macrofossili chiave per il rilevamento della vita nelle antiche rocce sedimentarie.

Il team, guidato dal Dr. Keyron Hickman-Lewis del Museo di Storia Naturale di Londra, ha utilizzato la microscopia ottica ed elettronica, la geochimica elementare, la spettroscopia Raman e tomografia a base di sincrotrone per identificare numerose caratteristiche indicative di un'origine biologica nella formazione Dresser a Pilbara, nell'Australia occidentale, di 3,48 miliardi di anni. Lo studio è stato presentato sulla rivista Geology e potrebbe aiutare gli scienziati a rintracciare prove di vita anche su Marte.

Le stromatoliti della Formazione Dresser sono state per lo più sostituite dall'ematite (ossido di ferro) a causa dell'azione degli agenti atmosferici, in modo simile all'ossidazione che invaso e pervaso l'ambiente marziano. Sebbene ciò renda impossibili le analisi geochimiche organiche, la formazione Dresser può suggerirci come le biofirma potrebbero essersi conservate sul Pianeta Rosso.

earths oldest stromato 2

Rendering tridimensionale della microstruttura della stromatolite.
Crediti: Keyron Hickman-Lewis e colleghi

 

Approccio multiplo

I ricercatori hanno utilizzato molte tecniche di analisi sulle stromatoliti australiane, ottenendo anche una ricostruzione in 3D delle microstrutture interne ai macrofossili con una risoluzione inferiore al milionesimo di metro, grazie agli strumenti di imagin SYRMEP del laboratorio Elettra Sincrotrone di Trieste. Ciò ha consentito l'identificazione di morfologie di strati non uniformi, spazi vuoti derivanti dal degassamento di materiali organici in decomposizione e strutture verticali simili a pilastri interpretate come strutture microbiche disposte 'a palizzata', un comune indicatore di crescita fototrofica.

"Mentre il rover Perseverance Mars 2020 continua la sua esplorazione del cratere Jezero, dovremmo cercare espressioni morfologiche della vita simili a quelle identificate nella Formazione Dresser e prepararci per analisi multitecniche avanzate quando i campioni marziani verranno infine riportati sulla Terra", dicono gli autori.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 410 volta/e Ultima modifica Lunedì, 14 Novembre 2022 05:59

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno" (segui su LinkedIn le mie attività professionali).
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2022

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 dicembre. Statistiche su...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB