Displaying items by tag: magnetar

Giovedì, 14 Luglio 2022 04:29

Il battito cardiaco di una galassia lontana

Gli astronomi del MIT e altri istituti hanno rilevato uno strano e persistente segnale radio proveniente da una galassia lontana che sembra lampeggiare con sorprendente regolarità.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Un team internazionale, guidato dall'Università di Sydney, ha scoperto un insolito segnale radio emesso da una stella di neutroni che ruota molto lentamente, completando una rotazione ogni 76 secondi.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

 La sorgente GLEAM-X J162759.5-523504 è stata scoperta nel 2018 ma è scomparsa nell'arco di pochi mesi. Si trattava evidentemente di un transiente frutto di una fisica estrema.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Venerdì, 27 Agosto 2021 15:30

Cosa non è il Fast Radio Burst FRB 20180916B

Dopo aver effettuato nuove osservazioni radio, gli astronomi hanno dovuto escludere quella che pareva essere la spiegazioni principale per un segnale spaziale ciclico particolarmente curioso.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

 Lo scorso 10 dicembre, la Cina ha lanciato con successo una costellazione di due mini-satelliti astronomici che serviranno a studiare alcuni degli eventi più energetici dell'universo, quelli all'origine di onde gravitazionali, fast radio-burst e lampi gamma.

Pubblicato in Spazio & Astronomia
Venerdì, 25 Settembre 2020 11:32

Prima misura di parallasse per una Magnetar

La rete radiointerferometrica VLBA ha permesso di fare una misura diretta della distanza di uno di questi particolari tipi di stelle di neutroni, per molti versi ancora misteriose e forse legate ai fantomatici "Fast Radio Bursts".

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Nel 2013, gli astronomi avevano annunciato la scoperta di un magnetar, ossia di una stella di neutroni con un campo magnetico eccezionalmente potente (circa 100 mila miliardi di volte quello terrestre), a soli 0,3 anni luce dal buco nero supermassiccio al centro della Via Lattea. Ad oggi, è la stella di neutroni più vicina ad un buco nero che si conosca ed è probabile che finisca nella sua morsa gravitazionale.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Utilizzando il radiotelescopio di Arecibo a Puerto Rico, gli scienziati hanno ascoltato una raffica di lampi radio veloci, durata una frazione di secondo, proveniente dallo spazio profondo.

La scoperta, che è stata pubblicata il 10 luglio sulla rivista Astrophysical Journal, segna la prima volta in cui un "Fast Radio Burst" (FRB) è stato registrato con uno strumento diverso dal radiotelescopio di Parkes in Australia.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Se i nostri occhi vedessero le emissioni radio, allora il cielo notturno apparirebbe pieno di lampi provenienti da galassie lontane.

Un team internazionale di scienziati, utilizzando il telescopio da 64 metri CSIRO Parkes in Australia, ha individuato quattro esplosioni misteriose che hanno generato potenti e rapide onde radio (fast radio bursts FRB) da miliardi di anni luce di distanza, oltre la nostra galassia.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 18 agosto 2022

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 18 agosto. Statistiche sul...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 17 agosto ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora