Scritto: Mercoledì, 11 Gennaio 2023 05:08 Ultima modifica: Mercoledì, 11 Gennaio 2023 05:53

TOI 700 e: l'esopianeta delle dimensioni della Terra


Analizzando i dati del Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA, gli scienziati hanno scoperto un mondo delle dimensioni della Terra, chiamato TOI 700 e, in orbita nella zona abitabile della sua stella.

Rate this item
(3 votes)
TOI 700 e: l'esopianeta delle dimensioni della Terra
Crediti: NASA/JPL-Caltech/Robert Hurt

L'esopianeta appartiene a un sistema planetario multiplo in cui gli astronomi avevano già scoperto tre pianeti, TOI 700 b, c e d. Anche il pianeta d orbita nella zona abitabile ma è stato necessario più di un altro anno di osservazioni TESS per scoprire TOI 700 e.
"Questo è uno dei pochi sistemi con pianeti multipli, piccoli e abitabili che conosciamo", ha detto nel comunicato Emily Gilbert, del Jet Propulsion Laboratory della NASA, che ha guidato il lavoro. “Ciò rende il sistema TOI 700 una prospettiva entusiasmante per un ulteriore follow-up. Il pianeta e è circa il 10% più piccolo del pianeta d, quindi il sistema mostra anche come ulteriori osservazioni TESS ci aiutino a trovare mondi sempre più piccoli".
Gilbert ha presentato il risultato a nome del suo team al 241° incontro dell'American Astronomical Society a Seattle e lo studio è stato accettato per la pubblicazione sul The Astrophysical Journal Letters.

 

Il sistema TOI 700

TOI 700 è una piccola e fredda nana M situata a circa 100 anni luce di distanza nella costellazione meridionale del Dorado. Nel 2020, Gilbert e il suo team annunciarono la scoperta di un pianeta nella fascia abitabile (ciò la zona intorno alla stella in cui un pianeta può teoricamente ospitare acqua liquida in superficie): TOI 700 d, grande come la Terra e con un'orbita di 37 giorni. Insieme, furono individuati anche altri due mondi. Il pianeta più interno, TOI 700 b, è grande circa il 90% della Terra e orbita intorno alla stella ogni 10 giorni. TOI 700 c è oltre 2,5 volte più grande della Terra e completa un'orbita ogni 16 giorni.

Questi pianeti sono probabilmente in rotazione sincrona, cioè sono bloccati mostrando alla stella sempre la stessa faccia, proprio come un lato della Luna è sempre rivolto verso la Terra.

TOI 700 e è il 95% delle dimensioni della Terra e potrebbe essere anch'esso bloccato e quindi avere un periodo di rotazione è uguale al periodo di rivoluzione attorno alla stella, che è di 28 giorni. Ciò lo colloca tra i pianeti c e.
Ricade nella cosiddetta zona abitabile ottimistica di TOI 700, cioè quell'intervallo di distanze da una stella in cui l'acqua superficiale liquida potrebbe essere presente a un certo punto della storia di un pianeta. Quest'area si estende su entrambi i lati della zona abitabile conservativa, l'intervallo in cui i ricercatori ipotizzano che l'acqua liquida possa esistere per la maggior parte della vita del pianeta.

Trovare altri sistemi con mondi delle dimensioni della Terra in questa regione aiuta gli scienziati planetari a conoscere meglio la storia del nostro Sistema Solare.

 

Merito di TESS

TESS monitora ampie aree del cielo, chiamate settori, per circa 27 giorni alla volta. Questi lunghi sguardi consentono al satellite di tracciare i cambiamenti nella luminosità stellare causati dal passaggio di un pianeta davanti a una stella, visto dalla sua prospettiva. Tale evento viene chiamato transito. La missione ha utilizzato questa strategia per osservare il cielo australe a partire dal 2018, prima di studiare anche il cielo settentrionale. Nel 2020 è tornato nel cielo australe per ulteriori osservazioni offrendo agli scienziati un anno integrativo di dati.

"Se la stella fosse un po' più vicina o il pianeta un po' più grande, avremmo potuto individuare TOI 700 e nel primo anno di dati TESS", ha affermato Ben Hord, dottorando presso l'Università del Maryland, ricercatore laureato presso il Goddard Space Flight Center della NASA. "Ma il segnale era così debole che abbiamo avuto bisogno dell'anno aggiuntivo di osservazioni di transito per identificarlo".

Adesso, è in corso uno studio di follow-up del sistema TOI 700 con osservatori spaziali e terrestri, ha affermato Gilbert, e potrebbe fornire ulteriori approfondimenti su questo raro sistema.
Mentre "TESS ha appena completato il suo secondo anno di osservazioni del cielo settentrionale", ha detto Allison Youngblood, astrofisica ricercatrice e vice scienziata del progetto TESS presso Goddard. "Non vediamo l'ora di scovare le altre entusiasmanti scoperte nascoste nel tesoro di dati della missione".

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 1101 volta/e Ultima modifica Mercoledì, 11 Gennaio 2023 05:53

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno" (segui su LinkedIn le mie attività professionali).
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 7 febbraio

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 febbraio. Statistiche su...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB