Scritto: Venerdì, 04 Novembre 2022 05:00 Ultima modifica: Venerdì, 04 Novembre 2022 05:00

Scoperta la più grande nuvola di gas nello spazio


Nella costellazione del Pegaso brillano cinque galassie apparentemente ravvicinate conosciute come il Quintetto di Stephan. Ora, i ricercatori hanno scoperto che questo gruppo è avvolto da una nuvola di gas larga 2 milioni di anni luce.

Rate this item
(3 votes)
Scoperta la più grande nuvola di gas nello spazio
Crediti: NASA, ESA, CSA, and STScI

Il Quintetto di Stephan è diventato famoso di recente per essere stato uno dei primi obiettivi del telescopio spaziale James Webb. Sebbene sia chiamato "quintetto", solo quattro delle galassie, (NGC 7317, NGC 7318A, NGC 7318B e NGC 7319 che distano circa 290 milioni di anni luce dalla Terra) sono veramente vicine tra loro e coinvolte in una danza cosmica. La quinta, chiamata NGC 7320, è invece molto più vicino alla Terra (si trova a 40 milioni di anni luce). Tuttavia, grazie al Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope (FAST), il radiotelescopio a parabola singola più grande e sensibile al mondo, gli scienziati hanno scoperto che, in effetti, le cinque galassie qualcosa in comune ce l'hanno: un'enorme nuvola di gas atomico che le avvolge, larga circa 20 volte la dimensione del Via Lattea.

"Questa è la più grande struttura di gas atomico mai trovata attorno a un gruppo di galassie", ha affermato ne comunicato Xu Cong, astronomo dei National Astronomical Observatories of the Chinese Academy of Sciences e autore principale della nuova ricerca. La scoperta richiederà agli astronomi di ripensare a come si comporta il gas ai margini dei gruppi di galassie, secondo i ricercatori.


Una nuvola inattesa

Sin dalla sua scoperta da parte dell'astronomo francese Edouard Stephan nel 1877, il Quintetto di Stephan ha continuato a rivelare enigmi relativi alla complessa rete di interazioni galassia-galassia e galassia-mezzo infragruppo.
Le nuove osservazioni mostrano che il gas, su larga scala, diffuso e a bassa densità, esiste molto lontano dal centro del gruppo ed è probabile che sia lì da circa un miliardo di anni. Questa scoperta sfida l'attuale teoria sulla formazione ed evoluzione dei gruppi di galassie  perché non è chiaro come il gas atomico a bassa densità possa sopravvivere alla ionizzazione causata dalla luce ultravioletta intergalattica, su una scala temporale così lunga.

Questa nuvola, costituita principalmente da idrogeno atomico, potrebbe fungere da capsula temporale e raccontare agli scienziati di eventi passati, addirittura potrebbe essere un residuo della formazione o ciò che resta di un'antico scontro tra galassie.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 459 volta/e Ultima modifica Venerdì, 04 Novembre 2022 05:00

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno" (segui su LinkedIn le mie attività professionali).
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2022

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 7 dicembre. Statistiche su...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB