Scritto: Mercoledì, 05 Marzo 2014 06:30 Ultima modifica: Sabato, 27 Dicembre 2014 21:15

NEOWISE osserva la sua prima cometa


Il telescopio spaziale WISE (Wide-field Infrared Survey Explorer), dormiente in orbita polare terrestre da due anni ed appena risvegliato per una nuova missione ribattezzata NEOWISE (Near-Earth Object Wide-field Infrared Survey Explorer)ha rilevato una nuova cometa, mai osservata prima, che è anche la sua prima cometa.

Lanciato nel 2009, era stato messo a riposo nel 2011 dopo aver completato la sua missione primaria ed aver catturato oltre 2,7 milioni di immagini a più lunghezze d'onda infrarosse e catalogato più di 560 milioni di oggetti.

Rate this item
(0 votes)

NEOWISE: prima cometa

Credit: NASA/JPL-Caltech

Il telescopio spaziale WISE (Wide-field Infrared Survey Explorer), dormiente in orbita polare terrestre da due anni ed appena risvegliato per una nuova missione ribattezzata NEOWISE (Near-Earth Object Wide-field Infrared Survey Explorer)ha rilevato una nuova cometa, mai osservata prima, che è anche la sua prima cometa.

Lanciato nel 2009, era stato messo a riposo nel 2011 dopo aver completato la sua missione primaria ed aver catturato oltre 2,7 milioni di immagini a più lunghezze d'onda infrarosse e catalogato più di 560 milioni di oggetti.
Il telescopio aveva terminato il liquido refrigerante necessario per mantenere la strumentazione efficiente ma, due delle quattro fotocamere, erano rimaste operative ed ancora utilizzabili. Fu approvata, così, una nuova missione estesa di tre anni alla ricerca di rocce spaziali vicino alla Terra.

Così, dopo aver rilevato il suo primo asteroide lo scorso 29 dicembre 2013, è stata la volta della sua prima cometa dal giorno del risveglio, lo scorso 14 febbraio, quasi a voler festeggiare San Valentino!

"Siamo molto lieti di aver scoperto questo ospite congelato proveniente dal nostro Sistema Solare esterno", ha detto Amy Mainzer, ricercatore principale della missione presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA a Pasadena, in California.
"Questa cometa è un tipo strano", aggiunge, "è in un un'orbita retrograda, il che significa che orbita intorno al Sole in senso opposto rispetto alla Terra e gli altri pianeti".

Ufficialmente chiamata C/2014 C3 (NEOWISE), è stata individuata dal sofisticato software di missione per sei volte prima di uscire dal campo visivo, quando si trovava a 230 milioni di chilometri dalla Terra (ossia 585 volte la distanza Terra - Luna, oppure circa la distanza media Terra - Marte) ma la sua orbita e provenienza, probabilmente oltre l'orbita di Giove, è ancora incerta. La scoperta è stata successivamente confermata dal Minor Planet Center, Cambridge, Mass.

Read 2224 times Ultima modifica Sabato, 27 Dicembre 2014 21:15
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 23 novembre. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 708] - Meteor...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 23 Novembre [Last upda...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 23 Novembre [Last upda...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 21 novembre [updated on Nov,19]...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista