Scritto: Giovedì, 23 Giugno 2022 13:00 Ultima modifica: Giovedì, 23 Giugno 2022 13:17

Nuove mappe UV di Europa indicano concentrazioni di anidride solforosa


Un team guidato dal Southwest Research Institute (SwRI) ha utilizzato il telescopio spaziale Hubble per osservare la luna di Giove, Europa, a lunghezze d'onda ultraviolette, colmando un vuoto di dati nelle osservazioni.

Rate this item
(1 Vote)
Nuove mappe UV di Europa indicano concentrazioni di anidride solforosa
Crediti: NASA

Le nuove mappe UV, quasi globali, mostrano le concentrazioni di anidride solforosa sull'emisfero di coda della luna.
Gli scienziati sono quasi certi che nascosto sotto la superficie ghiacciata di Europa si trovi un oceano di acqua salata contenente quasi il doppio dell'acqua che c'è in tutti gli oceani della Terra. Questa luna potrebbe essere il luogo più promettente del nostro sistema solare adatto a qualche forma di vita oltre la Terra. Lo SwRI approfondirà questi studi utilizzando l'Europa Ultraviolet Spectrograph (Europa-UVS) a bordo della prossima missione Europa Clipper della NASA, il cui lancio è previsto per il 2024. 

"La superficie relativamente giovane di Europa è composta principalmente da ghiaccio d'acqua, sebbene altri materiali siano stati rilevati sulla sua superficie", ha affermato la dott.ssa Tracy Becker, autrice principale del nuovo studio pubblicato sul The Planetary Science Journal. "Determinare se questi altri materiali sono nativi della luna è importante per comprendere la formazione di Europa e la successiva evoluzione".
La valutazione del materiale di superficie può fornire informazioni sulla composizione dell'oceano sotterraneo. Il set di dati di SwRI è il primo a produrre una mappa quasi globale dell'anidride solforosa correlata alle regioni più scure su larga scala sia nella lunghezza d'onda del visibile che in quella dell'ultravioletto.

"I risultati non sono stati sorprendenti, ma abbiamo ottenuto una copertura e una risoluzione migliori rispetto alle osservazioni precedenti", ha affermato la dott.ssa Philippa Molyneux di SwRI, coautrice del documento. "La maggior parte del biossido di zolfo si vede nell'emisfero 'finale' di Europa. Probabilmente è concentrato lì perché il campo magnetico co-rotante di Giove intrappola le particelle di zolfo che fuoriescono dai vulcani di Io e le sbatte contro il retro di Europa".
Io è un'altra delle più grandi lune di Giove ma, al contrario, è considerata il corpo più vulcanico del sistema solare. Il campo magnetico di Giove può causare reazioni chimiche tra il ghiaccio d'acqua e lo zolfo, creando anidride solforosa sulla superficie di Europa.

Europa ancora da scoprire

"Oltre a studiare l'anidride solforosa sulla superficie, stiamo continuando a cercare di capire il motivo per cui Europa, che ha una superficie nota per essere dominata dal ghiaccio d'acqua, non sembra ghiaccio d'acqua alle lunghezze d'onda dell'ultravioletto, il che è confermato anche da questo documento", ha detto Becker. "Stiamo lavorando attivamente per capire perché".

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 93 volta/e Ultima modifica Giovedì, 23 Giugno 2022 13:17

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento:4 luglio 2022

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 5 luglio ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 1 luglio. Statistiche sull...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora