Scritto: Lunedì, 10 Gennaio 2022 05:13 Ultima modifica: Lunedì, 10 Gennaio 2022 06:03

Un nuovo tipo di nebulosa


Si chiamano nebulose a emissione galattica e sono composte dal gas emesso da una nana bianca in un sistema binario.

Rate this item
(2 votes)
Per questa immagine, è stato necessario combinare 120 singole esposizioni per ottenere un tempo di esposizione totale di 20 ore. Le immagini sono state scattate nel corso di diversi mesi dal Brasile.
Per questa immagine, è stato necessario combinare 120 singole esposizioni per ottenere un tempo di esposizione totale di 20 ore. Le immagini sono state scattate nel corso di diversi mesi dal Brasile.
Crediti: Maicon Germiniani

Lo studio, pubblicato su Astrophysics and Astronomy, si concentra sulla binaria YY Hya, composta da una stella nana arancione (o nana k) e una nana bianca calda (WD)  Le stelle sono annidate in un involucro condiviso di gas emesso dalla stella che è diventata nana bianca, dopo aver attraversato la fase di gigante rossa. All'interno di questa sacca comune, entrambe le stelle continuano ad evolversi come se fossero sole, con la radiazione stellare che illumina il gas disperso.

"Verso la fine della loro vita, le stelle normali si gonfiano in giganti rosse. La maggior parte di esse è in coppie binarie e ciò influisce sull'evoluzione alla fine della loro vita. Nei sistemi binari vicini, la parte esterna gonfiata di una stella si fonde in un involucro comune attorno a entrambe. Tuttavia, all'interno di questo involucro di gas, i nuclei delle due stelle sono praticamente indisturbati e seguono la loro evoluzione come singole stelle indipendenti", ha detto nel comunicato Stefan Kimeswenger del Dipartimento di Astro e Fisica delle Particelle dell'Università di Innsbruck, Austria

Questa non è la prima volta in cui gli astronomi trovano sistemi binari in questa configurazione ma non hanno mai osservato un involucro così sviluppato.
Sono troppo grandi per il campo visivo dei moderni telescopi e, allo stesso tempo, sono molto deboli. Inoltre, la loro vita è piuttosto breve, almeno se considerata nelle scale temporali cosmiche. È solo di poche centinaia di migliaia di anni", ha detto Kimeswenger.

L'involucro

L'involucro è vasto più di 15 anni luce. Con quelle dimensioni, gli astronomi si aspettavano che venisse distorto e interrotto da altre stelle ma YY Hya è al di sopra del piano galattico e non è disturbata da altre nubi di gas.
Il diametro della nuvola principale è di 15,6 anni luce, quasi 1 milione di volte più grande della distanza della Terra dal Sole e molto più grande della distanza del nostro Sole dalla sua stella vicina più vicina. Inoltre sono stati trovati anche frammenti distanti tra loro 39 anni luce. Poiché l'oggetto si trova leggermente al di sopra della Via Lattea, la nebulosa è stata in grado di svilupparsi in gran parte indisturbata da altre nubi nel gas circostante", ha detto Kimeswenger.

Una scoperta amatoriale

La scoperta è avvenuta grazie ad un gruppo di astronomi amatoriali francesi e tedeschi che stava analizzando immagini storiche degli anni '80 del secolo scorso, alla ricerca di oggetti sconosciuti. Dopo aver trovato alcuni frammenti della nebulosa, il team ha portato la scoperta all'attenzione del Dipartimento di Astro e Fisica delle Particelle dell'Università di Innsbruck. Quindi, gli scienziati hanno combianato i dati con le osservazioni astronomiche più recenti di vari telescopi spaziali, incluso lo Spitzer della NASA.

Successive osservazioni con il progetto CHILESCOPE, che offre telescopi da remoto su richiesta, hanno reso evidente la vasta scala della nebulosa. Gli astronomi negli Stati Uniti hanno poi continuato con le osservazioni spettroscopiche, che sono dati essenziali in scoperte come questa. Nel lavoro, sono state fondamentali anche le immagini UV di GALEX, Catalina Real-time Transient Survey e TESS.

Dopo la scoperta il modello

Il team ha quindi elaborato un modello che ha evidenziato la coppia di stelle.

La temperatura della nana bianca è di circa 66.000 gradi Celsius, che è calda per questo tipo di stella, e la nana K è di circa 4400 gradi Celsius La nana K è circa una massa solare.
Le stelle orbitano l'una intorno all'altra rapidamente in circa 8 ore e distano solo 2,2 raggi solari.

Poiché sono così vicine, la nana bianca riscalda il lato della nana K di fronte ad essa. Il riscaldamento porta a "... fenomeni estremi nello spettro della stella e a variazioni di luminosità molto regolari".

Secondo lo studio, la nana bianca ha espulso il guscio gassoso circa 500.000 anni fa.

Il team di astronomi ipotizza, ma non è dimostrato, che questa stella binaria sia correlata alla nova che gli antichi astronomi cinesi e coreani videro nel 1086.
"È anche possibile che questo sistema sia correlato a un'osservazione di nova fatta da astronomi coreani e cinesi nel 1086. In ogni caso, le posizioni delle osservazioni storiche corrispondono molto bene a quelle del nostro oggetto qui descritto", ha detto Kimeswenger.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 247 volta/e Ultima modifica Lunedì, 10 Gennaio 2022 06:03

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2022.

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 23 maggio. Statistiche sul...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 19 Maggio. ...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora