Scritto: Domenica, 14 Novembre 2021 14:41 Ultima modifica: Domenica, 14 Novembre 2021 19:47

L'ossigeno della Luna potrebbe tenerci in vita per 100.000 anni


C'è davvero molto ossigeno sulla Luna intrappolato nella regolite e nelle rocce lunari. La domanda è: se potessimo estrarlo, sarebbe sufficiente a tenerci in vita?

Rate this item
(3 votes)
Progetto Olympus Progetto Olympus Courtesy: SEArch+

L'industria che ruota attorno al settore aerospaziale sta mettendo a punto diverse tecniche per utilizzare le risorse in situ, sulla Luna, su Marte e altrove nel Sistema Solare. Ad ottobre scorso, l'Agenzia Spaziale Australiana e la NASA hanno firmato un accordo per inviare un rover di fabbricazione australiana sulla Luna nell'ambito del programma Artemis, con l'obiettivo di raccogliere rocce lunari che potrebbero alla fine fornire ossigeno respirabile sulla Luna.

 

L'ossigeno intorno a noi

L'ossigeno non è solo contenuto nell'aria che respiriamo sotto forma di gas ma anche nelle rocce della Terra. Sulla Luna c'è solo una debole esosfera costituita da principalmente da idrogeno, neon e argon ma il suolo selenico non ha nulla da invidiare a quello terrestre: rocce, polvere e ghiaia sono ricche di minerali che contengono ossigeno ma non in una forma che possiamo respirare. Questo materiale è il risultato degli impatti di meteoriti che si sono schiantati sulla superficie nel corso dei millenni.

Sulla Terra, l'ossigeno può essere ottenuto come sottoprodotto in diversi processi: per esempio, l'elettrolisi. Ma sullla Luna dovrebbe diventare il prodotto principale e qualsiasi altro minerale estratto sarebbe un sottoprodotto del processo. Ma c'è un problema: questa conversione è affamata di energia. Per essere sostenibile, dovrebbe essere supportata dall'energia solare o da altre fonti energetiche disponibili sul posto.

L'estrazione di ossigeno dalla regolite richiederebbe anche notevoli attrezzature industriali. Dovremmo prima convertire l'ossido di metallo solido in forma liquida, applicando calore o calore combinato con solventi o elettroliti.
Sulla Terra, queste sono tecnologie consolidate ma trasportarle sulla Luna e generare abbastanza energia per farle funzionare, sarà una sfida.

All'inizio di quest'anno, la startup belga Space Applications Services ha annunciato che stava costruendo tre reattori sperimentali per migliorare il processo di produzione di ossigeno tramite elettrolisi. Prevedono di inviare la tecnologia sulla Luna entro il 2025 come parte della dimostrazione in-situ resource utilisation (ISRU) dell'Agenzia Spaziale Europea ESA.

Ma quanto ossigeno si potrebbe produrre sulla Luna?

Se ignoriamo l'ossigeno legato alla roccia dura più profonda e consideriamo solo la regolite che è facilmente accessibile in superficie ed è fatta di ossigeno per il 45%, possiamo ottenere qualche stima.

Ogni metro cubo di regolite lunare contiene in media 1,4 tonnellate di minerali, inclusi circa 630 chilogrammi di ossigeno. La NASA afferma che gli esseri umani hanno bisogno di respirare circa 800 grammi di ossigeno al giorno per sopravvivere. Quindi 630 chilogrammi di ossigeno manterrebbero in vita una persona per circa due anni (o poco più).

Ora, supponiamo che la profondità media della regolite sulla Luna sia di circa 10 metri e che possiamo estrarre, efficientemente, tutto l'ossigeno da questa. Ciò significa che i primi 10 metri della superficie lunare fornirebbero abbastanza ossigeno per supportare tutti gli 8 miliardi di persone sulla Terra per circa 100.000 anni.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 250 volta/e Ultima modifica Domenica, 14 Novembre 2021 19:47

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2 commenti

  • Comment Link Elisabetta Bonora Mercoledì, 17 Novembre 2021 05:37 posted by Elisabetta Bonora

    Questa stima di ossigeno non vuol dire che si può o si vuole creare un'atmosfera sulla Luna.
    Lo spessore della regolite è una media indicativa:
    - "NASA Lunar Petrographic Educational Thin Section Set C Meyer - 2003 Lunar Regolith"
    - https://iopscience.iop.org/article/10.3847/PSJ/ab7235
    ... e altri.

  • Comment Link Marco Martedì, 16 Novembre 2021 13:52 posted by Marco

    1
    Quanto è fondata la supposizione di 10 metri di spessore?
    Dai filmati Apollo m'ero fatto l'idea che supporre 10 centimetri di spessore medio sarebbe stata già una mega esagerazione

    2
    L'azoto! Senza l'azoto, l'osssigeno puro non lo respiri, ma fai la fine dell'Apollo 1.
    Ma resta pur sempre una buona notizia volendo e potendo farci altre cose, come comburente per razzi.
    nessuna idea per ora su se e quanto azoto si possa ricavare dallo stesso processo?

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista