Scritto: Venerdì, 15 Ottobre 2021 04:32 Ultima modifica: Venerdì, 15 Ottobre 2021 05:22

1652 Fast Radio Burst in soli 47 giorni


L'evento estremo è stato catturato a partire dal 29 agosto 2019 dalla sorgente FRB121102, infittendo il mistero che avvolge i cosiddetti Fast Radio Burst (FRB).

Rate this item
(2 votes)
1652 Fast Radio Burst in soli 47 giorni Crediti. NAOC

La scoperta è avvenuta grazie ad un team internazionale di scienziati guidato dal Prof. Li Di e dal Dr. Wang Pei dei National Astronomical Observatories of Chinese Academy of Sciences (NAOC).

È il più grande insieme di eventi FRB registrato finora, più del numero riportato in tutte le altre pubblicazioni messe insieme. Una tale mole di dati permette di determinare, per la prima volta, l'energia caratteristica e sua la in qualsiasi FRB, facendo così luce sul motore centrale che alimenta questi fenomeni, dicono gli scienziati.

Cosa sono gli FRB

Gli FRB (o lampi radio veloci) sono stati rilevati per la prima volta nel 2007. Queste esplosioni cosmiche ad alta energia, si manifestano come impulsi radio transitori e possono durare anche solo un millesimo di secondo, mentre producono un'energia pari o superiore a quella prodotta dal Sole in un anno.

L'origine degli FRB è ancora sconosciuta. Anche gli alieni sono stati tirati in causa ma sono probabilmente fenomeni astrofisici naturali seppur legati ad oggetti un po' esotici: stelle di neutroni ipermagnetizzate, buchi neri e stringhe cosmiche residue del Big Bang.

Generalmente sono imprevedibili ma gli scienziati hanno scoperto che alcuni di essi si ripetono, un dettaglio che può facilitare gli studi di follow-up, inclusa la localizzazione e l'identificazione delle galassie ospite.

FRB121102 è il primo ripetitore noto e il primo FRB ben localizzato. Gli scienziati hanno identificato la sua origine in una galassia nana a 3 miliardi di anni luce di distanza. Inoltre, questo FRB è chiaramente associato a una sorgente radio persistente. Entrambi gli indizi sono cruciali per risolvere questo mistero cosmico. In ogni caso il suo comportamento è difficile da prevedere anche se è descritto come "stagionale". Non solo è incredibilmente attivo, la sua attività si svolge in un ciclo: 90 giorni, con 67 giorni di silenzio.

Le rilevazioni FAST

La copiosa attività di questo FRB è stata registrata con il Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope (FAST), il gigante cinese messo a disposizione della comunità scientifica internazionale dopo il crollo di Arecibo.

Durante la fase di messa in servizio, tra il 29 agosto e il 29 ottobre 2019, il radiotelescopio ha raccolto 1.652 singole esplosioni dall'oggetto iperattivo, per un totale di 59,5 ore. La velocità di picco è stata di 122 raffiche nel corso di un'ora, il più alto livello di attività che si sia mai visto in un FRB.

Questa massiccia quantità di rilevamenti ha consentito un'analisi statistica dell'attività della fonte. I ricercatori hanno scoperto che le esplosioni potrebbero essere classificate in due tipi diversi, a seconda dell'energia prodotta Gli eventi più deboli sarebbero anche più casuali: al di sotto dei E0= 4.8 × 1037 erg i burst diventavano meno efficienti.
"L'energia totale di questo set di raffiche supera del 3,8% ciò che è disponibile da una magnetar e non è stata trovata alcuna periodicità tra 1 ms e 1000 s [che è generalmente il lasso di tempo in cui ruota un magnetar], entrambi i quali limitano gravemente la possibilità che FRB 121102 provenga da un oggetto compatto isolato, " ha detto il dottor Wang. Quindi, per ora, la fonte di FRB121102 rimane un mistero.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 233 volta/e Ultima modifica Venerdì, 15 Ottobre 2021 05:22

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista