Scritto: Venerdì, 24 Luglio 2020 07:00 Ultima modifica: Venerdì, 24 Luglio 2020 07:44

Foto di un sistema solare alieno


Il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO (Osservatorio Europeo Australe) ha catturato la prima foto di un sistema planetario in orbita attorno ad una stella simile al Sole.
Le immagini di esopianeti sono estremamente rare e, finora, gli astronomi non ne avevano mai osservati due insieme.

Rate this item
(0 votes)
Questa immagine, catturata dallo strumento SPHERE installato sul VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, mostra la stella TYC 8998-760-1 accompagnata da due esopianeti giganti, TYC 8998-760-1b and TYC 8998-760-1c. Questa immagine, catturata dallo strumento SPHERE installato sul VLT (Very Large Telescope) dell'ESO, mostra la stella TYC 8998-760-1 accompagnata da due esopianeti giganti, TYC 8998-760-1b and TYC 8998-760-1c. Crediti: ESO/Bohn et al.

L'incredibile fotografia mostra due giganti gassosi, TYC 8998-760-1b eTYC 8998-760-1c, in orbita attorno alla stella TYC 8998-760-1, simile al Sole, situata a circa 300 anni luce da noi.

"Questa scoperta ci mostra un'istantanea di un ambiente molto simile al nostro Sistema Solare ma in una fase molto precedente della propria evoluzione", ha spiegato Alexander Bohn, studente di dottorato all'Università di Leida nei Paesi Bassi, che ha guidato la nuova ricerca pubblicata dalla rivista The Astrophysical Journal Letters.

"Anche se gli astronomi conoscono ormai indirettamente migliaia di pianeti nella nostra galassia, solo una piccolissima parte di questi esopianeti è stata fotografata direttamente", ha commentato nella press release il co-autore Matthew Kenworthy, professore associato presso l'Università di Leida, "Le osservazioni dirette sono importanti nella ricerca di ambienti in grado di sostenere la vita". La produzione dell'immagine diretta di due o più esopianeti intorno alla stessa stella è un evento ancora più raro; solo due di questi sistemi sono stati osservati direttamente finora, entrambi intorno a stelle decisamente diverse dal Sole. La nuova immagine VLT dell'ESO è la prima immagine diretta di più esopianeti intorno a una stella simile al Sole.

Gli esopianeti giganti TYC 8998-760-1b and TYC 8998-760-1c in orbita attorno ad una stella simile al Sole.

Gli esopianeti giganti TYC 8998-760-1b and TYC 8998-760-1c in orbita attorno ad una stella simile al Sole.
I due pianeti sono visibili come punti luminosi al centro e in basso e destra nel riquadro, indicati da frecce. Sono visibili anche altri punti brillanti che corrispondono a stelle sullo sfondo. L'equipe è stata in grado di distinguere i pianeti dalle stelle di sfondo prendendo immagini diverse in tempi diversi. L'immagine è stata ottenuta bloccando la luce dalla giovane stella, un analogo solare (visibile nell'angolo in alto a sinistra), usando un coronagrafo, che consente di rilevare i pianeti, che hanno una luce più debole. Gli anelli chiari e scuri che vediamo nell'immagine della stella sono artefatti dell'ottica. Crediti: ESO/Bohn et al.

I due giganti gassosi orbitano intorno alla stella madre a distanze di 160 e circa 320 volte la distanza Terra-Sole. Questo colloca i pianeti molto più lontano dalla stella rispetto ai due giganti gassosi del Sistema Solare, Giove e Saturno (solo 5 e 10 volte la distanza Terra-Sole rispettivamente). L'equipe ha anche scoperto che i due pianeti extrasolari sono molto più massicci di quelli del nostro Sistema Solare: il pianeta interno ha una massa pari a 14 volte la massa di Giove e quello esterno 6 volte la massa di Giove.

 

Altre informazioni su questo articolo

Read 378 times Ultima modifica Venerdì, 24 Luglio 2020 07:44
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 24 ottobre. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 22 ottobre [Last updat...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 22 ottobre [Last updat...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 22/10 - Sol 676] - Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 21/10/20 ore 00:22). HOT! ...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 17 Ottobre [updated on Oct,17]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista