Scritto: Martedì, 23 Aprile 2013 05:15 Ultima modifica: Sabato, 27 Dicembre 2014 21:15

La caccia è aperta: inizia la campagna alla ricerca delle aurore su Saturno


Domenica 21 aprile è partita la nuova campagna alla ricerca delle aurore boreali su Saturno, utilizzando il Keck Observatory di Mauna Kea, nelle Hawaii.

L'iniziativa è stata presentata con un evento live di tre ore in cui gli scienziati hanno discusso ad ampio raggio, dalle caratteristiche di Saturno alle recenti scoperti.

Rate this item
(0 votes)

Saturno - aurora

Credit: NASA, ESA, J. Clarke (Boston University), and Z. Levay (STScI)

Domenica 21 aprile è partita la nuova campagna alla ricerca delle aurore boreali su Saturno, utilizzando il Keck Observatory di Mauna Kea, nelle Hawaii.

L'iniziativa è stata presentata con un evento live di tre ore in cui gli scienziati hanno discusso ad ampio raggio, dalle caratteristiche di Saturno alle recenti scoperti. Durante il webcast, gli astronomi hanno anche provato ad osservare il fenomeno in diretta ma purtroppo, non sono stati così fortunati.

"Finora abbiamo visto l'aurora in bianco e nero ma ora stiamo cercando di riprenderla a colori", ha detto Tom Stallard, un astronomo dell'Università di Leicester. "Stiamo cercando di ottenere osservazioni più profonde di quelle già prese".

La campagna di studio è stata organizzata dagli astronomi dellUniversità di Leicester nel Regno Unito e riunisce un gruppo internazionale di osservatori, la sonda della NASA Cassini in orbita nel sistema di Saturno, il telescopio spaziale Hubble e il Very Large Telescope dell'European Southern Observatory in Cile.

Durante i prossimi mesi, Saturno diventerà un vero e proprio sorvegliato speciale!

Solo qualche giorno fa avevamo parlato della ring rain, la pioggia che gli anelli portano su Saturno modificando la composizione molecolare dell'atmosfera del pianeta.
Gli scienziati ritengono che tale fenomeno potrebbe essere in grado di influenzare anche le aurore (e i colori dell'aurora, aggiungiamo noi!).

I prossimi mesi potrebbero essere tra i migliori per osservare le aurore su Saturno, dove le stagioni si stanno lentamente modificando e sta per entrare la lunga primavera. Inoltre, l'avvicinarsi del prossimo massimo solare potrebbe creare grandi opportunità di osservazione.

Letto: 4692 volta/e Ultima modifica Sabato, 27 Dicembre 2014 21:15
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/1/21 - Sol 762] - Mete...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 gennaio [Last updat...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista