Source: youtu.be/NOZKXLWuraQ

Grazie alle immagini catturate dalla sonda della NASA Messenger gli scienziati hanno creato un nuovo video di Mercurio che mostra il pianeta più vicino al Sole del nostro Sistema Solare sotto una nuova luce: un mondo roccioso, insolitamente colorato.

Il filmato è una mappa completa di Mercurio, realizzata con migliaia di foto.

"Questo punto di vista è in grado di evidenziare le differenze di composizione e il modo in cui i materiali sono stati esposti sulla superficie di Mercurio", hanno detto gli scienziati della missione presso la Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory.

I ricercatori hanno comunque spiegato che i colori del video sono stati enfatizzati per mettere in evidenza i diversi tipi di terreno.

Complessivamente, il filmato mostra il 99% della superficie di Mercurio con una risoluzione di circa 1 chilometro per pixel.

"Le aree blu medio e scure sono unità geologiche della crosta di Mercurio note come 'materiale poco riflettente', ritenute ricche di minerale scuro e opaco. Le aree marroni sono pianure formate da eruzioni di lava molto fluida", hanno scritto gli scienziati della missione.

La sonda della NASA Messenger (MErcury Surface, Space ENvironment, GEochemistry and Ranging), lanciata nel 2004, a marzo 2011 arrivò nell'orbita di Mercurio, diventando il primo veicolo spaziale ad aver visitato il pianeta più vicino al Sole.

Durante i suoi quasi due anni di attività, ha scattato più di 168.000 foto e contribuito ad importanti scoperte.