Scritto: Venerdì, 09 Giugno 2017 08:29 Ultima modifica: Sabato, 10 Giugno 2017 09:05

NEOWISE, la macchina scopri-asteroidi


 Nel terzo anno di ricerche, il satellite NASA ha scoperto quasi 100 nuovi oggetti, tra cui 28 NEO.

Rate this item
(0 votes)
Tutti gli oggetti scoperti o studiati da NEOWISE nel sistema solare interno, a intervalli di circa 1 anno. In grigio gli asteridi nella fascia principale, in verde i NEO e in giallo le comete. Tutti gli oggetti scoperti o studiati da NEOWISE nel sistema solare interno, a intervalli di circa 1 anno. In grigio gli asteridi nella fascia principale, in verde i NEO e in giallo le comete. Credit: NASA - Processing: M. Di Lorenzo

 Il telescopio spaziale WISE (Wide-field Infrared Survey Explorer) fu lanciato nel 2009 per effettuare una rassegna del cielo nell'infrarosso. Dopo aver completato la sua missione primaria ed aver terminato il liquido refrigerante, nel 2011 venne messo a riposo per poi venir "riesumato" nel Dicembre 2013. E' così iniziata una nuova missione estesa ribattezzata NEOWISE (Near-Earth Object Wide-field Infrared Survey Explorer), rivolta alla ricerca di rocce spaziali nei pressilla Terra. 

 Adesso sono stati pubblicati i risultati relativi al terzo anno di indagini e il telescopio ha scoperto 97 nuovi oggetti, tra cui 28 NEO, 64 asteroidi nella fascia principale e 5 comete. Complessivamente, NEOWISE ha studiato un totale di 693 NEO, di cui 114 sono nuove scoperte. La composizione in apertura è tratta da una animazione del JPL e mostra l'incremento e la distribuzione di tutti questi oggetti nel corso della missione.

 "NEOWISE non sta solo scoprendo asteroidi e comete prima sconosciuti, sta anche fornendo eccellenti dati su molti altri oggetti già catalogati" ha dichiarato Amy Mainzer, principal investigator della missione. "Sta anche dimostrando di essere uno strumento impagabile per perfezionare le tecniche di scoperta e caratterizzazione di oggetti NEO tramite un osservatorio spaziale".

 

Fonte:
https://phys.org/news/2017-06-nasa-asteroid-hunting-spacecraft-discovery-machine.html

Altre informazioni su questo articolo

Read 2162 times Ultima modifica Sabato, 10 Giugno 2017 09:05
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Inte...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 4 Luglio [Last update:...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 30 Giugno [updated on Jun...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 29/6/20 - Sol 564] Meteor...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista