Scritto: Domenica, 13 Gennaio 2013 13:44 Ultima modifica: Sabato, 27 Dicembre 2014 21:15

Scoperta una fascia di asteroidi intorno alla stella Vega


Gli astronomi hanno individuato una grande cintura di asteroidi intorno alla stella Vega, la seconda stella più brillante del cielo notturno nell'emisfero boreale, nella costellazione della Lira.

Alla luce della nuova scoperta, Vega, che nel film Contact del 1997, diretto da Robert Zemeckis e tratto dall'omonimo romanzo di fantascienza di Carl Sagan, è fonte di un segnale contenente una trasmissione dati aliena, potrebbe effettivamente ospitare pianeti extrasolari nella sua zona abitabile.

Rate this item
(0 votes)

Fascia di asteroidi

Credit: NASA/JPL-Caltech

Gli astronomi hanno individuato una grande cintura di asteroidi intorno alla stella Vega, la seconda stella più brillante del cielo notturno nell'emisfero boreale, nella costellazione della Lira.

Alla luce della nuova scoperta, Vega, che nel film Contact del 1997, diretto da Robert Zemeckis e tratto dall'omonimo romanzo di fantascienza di Carl Sagan, è fonte di un segnale contenente una trasmissione dati aliena, potrebbe effettivamente ospitare pianeti extrasolari nella sua zona abitabile.

Gli scienziati hanno scoperto la fascia di asteroidi utilizzando i dati del NASA Spitzer Space Telescope e del Herschel Space Observatory della Agenzia Spaziale Europea.

Vega sembra essere così abbastanza simile a Fomalhaut ed entrambe ricalcano la struttura del nostro Sistema Solare con la fascia di Kuiper.

Vega - fascia di asteroide

Credit: NASA/JPL-Caltech

La cintura di asteroidi di Vega sarebbe composta da una fascia interna calda e da una esterna più fredda, separate da uno spazio vuoto.
E' probabile che, in questo vuoto, ci siano diversi pianeti non rilevati delle dimensioni di Giove e anche più piccoli che hanno contribuito a creare un ambiente privo di polveri tra la fascia interna e quella esterna.
Anche nel nostro Sistema Solare infatti, la cintura di asteroidi che si trova tra Marte e Giove, è mantenuta insieme dalla gravità dei pianeti terrestri e dei pianeti giganti.

Vega e Fomalhaut hanno anche altre similitudini: entrambe sono circa due volte la massa del nostro Sole, sono più calde, con una luce più fredda. Sono relativamente vicino a noi, a soli 25 anni luce di distanza.
Si sono formate circa 400 milioni di anni fa ma Vega potrebbe essere più vicina al suo 600 milionesimo compleanno.
Fomalhaut ha finora solo un pianeta candidato, Fomalhaut b, che orbita intorno alla sua cintura cometaria interna.

Le fasce di asteroidi di entrambe le stelle dovrebbero essere molto più dense e ricche rispetto alla nostra fascia di Kuiper, in quanto i due sistemi si sono formati da una nube di gas e polveri più massiccia rispetto a quella da cui ha avuto origine il nostro Sistema Solare ed inoltre la loro formazione è più recente.

Herschel e Spitzer hanno utilizzato gli infrarossi per studiare le cinture attorno alle due stelle.
Il grande vuoto che separa la fascia interna da quella esterna, secondo gli autori dello studio, è un ottimo segnale e lascia auspicare la presenza di diversi pianeti.

I prossimi telescopi spaziali, come il James Webb Space Telescop, potrebbero essere in grado di rilevarli.

Letto: 3718 volta/e Ultima modifica Sabato, 27 Dicembre 2014 21:15
Alive Universe

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 26 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 gennaio [updated on Jan,25]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 25/1/21 - Sol 768] - Mete...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 25 gennaio [Last updat...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 25 Gennaio [Last ...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista