Scritto: Venerdì, 27 Gennaio 2017 12:15 Ultima modifica: Venerdì, 27 Gennaio 2017 12:22

Trovato un oggetto misterioso vicino al quasar MG 0414+0534


Grazie l'Atacama Large Millimeter/submillimeter Array (ALMA), gli astronomi hanno individuato un misterioso e debole oggetto in prossimità di un quasar replicato quattro volte da un effetto di lente gravitazionale, designato come MG 0414+1534.

Rate this item
(0 votes)
Il quasar MG 0414+0534 visto da ALMA. A sinistra l'oggetto "Y". Il quasar MG 0414+0534 visto da ALMA. A sinistra l'oggetto "Y". Crediti: Inoue et al., 2017.

L'anomalia, osservata tra giugno ed agosto 2015, è stata battezzata "Object Y".

Secondo il team di scienziati che ha condotto le ricerche, guidato da Kaiki Taro Inoue della Kindai University in Giappone, potrebbe trattarsi di una galassia nana ricca di polveri.
"I nostri risultati suggeriscono che l'oggetto è una galassia nana scura e polverosa", si legge nel documento pubblicato su arXiv.org ma non si possono escludere altre ipotesi. Ad esempio, potrebbe essere una Ultra Diffuse Galaxies (UDG - Galassia Ultra Diffusa), ossia una galassia con dimensioni comparabili alla Via Lattea ma con densità estremamente bassa.

Per ora, tutto ciò che sappiamo è che "Object Y" ha una eccentricità di 0.7, un redshift tra 0.5 e 1.0, una lunghezza di 16.300 anni luce ed una massa totale, materia oscura inclusa, pari a circa 10 milioni di masse solari.

Evidence for a Dusty Dark Dwarf Galaxy in the Quadruple Lens MG0414+0534 [abstract]

We report the 4σ detection of a faint object with a flux of ~ 0.3 mJy, in the vicinity of the quadruply lensed QSO MG0414+0534 using the Atacama Large Millimeter/submillimeter array (ALMA) Band 7. The object is most probably a dusty dark dwarf galaxy, which has not been detected in either the optical, near-infrared (NIR) or radio (cm) bands. An anomaly in the flux ratio of the lensed images observed in Band 7 and the mid-infrared (MIR) band and the reddening of the QSO light color can be simultaneously explained if we consider the object as a lensing substructure with an ellipticity ~ 0.7 at a redshift of 0.5≲z≲1. Using the best-fit lens models with three lenses, we find that the dark matter plus baryon mass associated with the object is ∼109M⊙, the dust mass is ∼107M⊙ and the linear size is ≳5kpc. Thus our findings suggest that the object is a dusty dark dwarf galaxy. A substantial portion of faint submillimeter galaxies (SMGs) in the universe may be attributed to such dark objects.

Altre informazioni su questo articolo

Read 1817 times Ultima modifica Venerdì, 27 Gennaio 2017 12:22
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 31 Maggio

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 31 Maggio sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 30/5/20 - Sol 535] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 29/4/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 1 Maggio [updated on May,01]

HOT NEWS