Scritto: Giovedì, 19 Maggio 2016 17:41 Ultima modifica: Giovedì, 19 Maggio 2016 18:32

Pianeta extrasolare EPIC212521166 b: il sub-nettuniano più massiccio scoperto fino ad oggi


Il nuovo mondo appena scoperto, designato con EPIC212521166 b, è il pianeta sub-nettuniano più massiccio trovato fino ad oggi.

Rate this item
(0 votes)
Pianeta extrasolare EPIC212521166 b: il sub-nettuniano più massiccio scoperto fino ad oggi Crediti: NASA/JPL-Caltech

I ricercatori, guidati da Hugh Osborn dell'Università di Warwick nel Regno Unito, hanno analizzato i dati rilevati da Kepler durante la missione estesa K2 per cercare eventuali pianeti in orbita attorno alla stella EPIC212521166, vecchia di 8 miliardi di anni e povera di metalli, con una massa poco oltre le 0,7 masse solari, situata a circa 380 anni luce di distanza. Grazie allo spettrografo High Accuracy Radial velocity Planet Searcher (HARPS) montato sul telescopio da 3,6 metri all'European Southern Observatory (ESO), in Cile, le osservazioni di follow-up hanno confermato la presenza del pianeta.

Secondo lo studio, EPIC212521166 b orbita intorno alla sua stella madre ogni 14 giorni circa, ha una massa pari a 18,3 masse terrestri ed un raggio di circa 2,6 raggi terrestri.
Con una densità di 5,7 g/cm3 il pianeta dovrebbe avere un nucleo roccioso, secondo le stime composto principalmente di enstatite (70 per cento) e ferro (30 per cento). Ma questo non spiegherebbe completamente la sua densità tanto che gli scienziati ritengono che potrebbe esserci anche contenuto d'acqua significativo ed un'atmosfera di idrogeno-elio. L'elevata densità suggerisce inoltre il pianeta non deve aver subito processi significativi di evaporazione.

Nel documento pubblicato il 13 maggio su arXiv.org, il team sottolinea che, alla luce di questa scoperta, il rapporto tra massa e raggio dovrebbe essere usato con estrema cautela nelle classi di pianeti terrestri e giganti gassosi.

Il sistema EPIC212521166 potrebbe ospitare altri esopianeti ma finora nessun segnale è stato rilevato.

EPIC212521166 b: a Neptune-mass planet with Earth-like density [abstract]

We report the discovery of the exoplanet EPIC212521166 b from K2 photometry orbiting on a 13.8637d period around an old, metal-poor K3 dwarf star. A joint analysis of K2 photometry and high-precision RVs from HARPS reveals it to have a radius of 2.6±0.1R⊕ and a mass of 18.3±2.8M⊕, making it the most massive planet with a sub-Neptune radius (i.e. mini-Neptune) yet found. When accounting for compression, the resulting Earth-like density is best fit by a 0.2M⊕ hydrogen atmosphere over an 18M⊕ Earth-like core, although the planet could also have significant water content. At 0.1AU, even taking into account the old stellar age of 8±3 Gyr, the planet is unlikely to have been significantly affected by EUV evaporation or tides. However the planet likely disc-migrated to its current position making the lack of a thick H2 atmosphere puzzling. With a V-band magnitude of 11.9 it is particularly amenable to follow-up observations, making EPIC-1166 b a rare and extremely important planetary system.

Altre informazioni su questo articolo

Read 1730 times Ultima modifica Giovedì, 19 Maggio 2016 18:32
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 1 Giugno

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 1 Giugno sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 1/6/20 - Sol 537] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 29/4/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 1 Maggio [updated on May,01]

HOT NEWS