Displaying items by tag: monte sharp

Sabato, 18 Gennaio 2020 07:15

Curiosity: vista da Western Butte

Un'incredibile vista del Monte Sharp ripresa da Curiosity durante i sol 2633 e 2641, quasi dalla sommità di Western Butte.

Published in Immagine del giorno
Sabato, 29 Dicembre 2018 12:02

Ai piedi di Sharp

Una panoramica delle pendici del rilievo al centro del cratere Gale, ripresa da Curiosity alla vigilia di Natale.

Published in Immagine del giorno
Giovedì, 23 Agosto 2018 05:35

L'estate di Curiosity

Curiosity è ormai da diversi mesi sulla formazione Murray, nei pressi di Vera Rubin Ridge. Di cose ne sono successe ultimamente ma il rover non ha percorso molta strada dal nostro ultimo report e, soprattutto, deve ancora avventurarsi sull'ultimo tratto di arrampicata programmato sulle pendici del Monte Sharp. La novità più importante è che è finalmente tornato pienamente operativo con tutte le attività scientifiche.

Published in MSL - Curiosity
Sabato, 13 Gennaio 2018 23:29

Final destination

Le pendici del Monte Sharp riprese 3 settimane fa da Curiosity.

Published in Immagine del giorno
Sabato, 27 Gennaio 2018 11:03

Curiosity e la campagna a Vera Rubin Ridge

È passato molto tempo dal mio ultimo aggiornamento eppure, anche se di cose ne sono successe, il rover della NASA Curiosity sta ancora esplorando un affioramento chiamato Vera Rubin Ridge.

Published in MSL - Curiosity
Mercoledì, 21 Giugno 2017 09:21

Curiosity si avvicina a Vera Rubin Ridge

Il rover della NASA Curiosity sta raggiungendo un interessante affioramento di ematite sulle pendici del Monte Sharp, lungo il lato orientale delle dune Bagnold.

Published in MSL - Curiosity
Martedì, 09 Dicembre 2014 06:32

Nuova conferma: il cratere Gale era un antico lago

Il Monte Sharp, il tumulo di materiale che si innalza dal centro del cratere Gale per 5,5 chilometri, ha rappresentato fino ad oggi un bel mistero per i ricercatori.

Studi precedenti avevano messo in dubbio che la curiosa montagna si fosse formata con depositi lacustri e fluviali optando esclusivamente a favore dell'origine eolica. Ora, questa ipotesi non è del tutto smentita e trova spazio in uno scenario più complesso raccontato dalle osservazioni del rover della NASA Curiosity.

Published in MSL - Curiosity

Questa volta ce l'ha fatta. Curiosity ha eseguito la sua quarta perforazione sul un target chiamato Confidence Hills, parte dell'affioramento Pahrump Hills, un'unità geologica della formazione Murray.

Published in MSL - Curiosity
Sabato, 13 Settembre 2014 07:39

Curiosity inizia la missione al Monte Sharp

A fine agosto, avevamo lasciato Curiosity intento a riprendere il percorso verso il Monte Sharp, dopo aver rinunciato alla perforazione della roccia Bonanza King.
Ora, il rover ha raggiunto le pendici della montagna pronto ad iniziare una nuova fase della missione.

Published in MSL - Curiosity

A partire da metà marzo, il rover della NASA Curiosity è arrivato in una zona chiamata Kimberly, originariamente designata coma KMS-9, scelta dal team di missione, lungo il tragitto per il Monte Sharp, per una terza perforazione, dopo John Klein e Cumberland.

Published in MSL - Curiosity

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 Luglio [updated on Jul...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 9/7/20 - Sol 574] - Meteo...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 Luglio [Last update:...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 24/6/20). Le manovre della sonda am...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista