Il veicolo SpaceShipTwo di Virgin Galactic, 'VSS Unity', è decollato dallo Spaceport America, in New Mexico, attaccato alla sua nave madre 'VMS Eve' alle 9:28 locali (le 16:28 UTC). VSS Unity è stato rilasciato dall'aereo quaranta minuti dopo, volando fino a un apogeo di 87,5 chilometri prima di tornare sulla pista di atterraggio allo spazioporto. VSS Unity ha toccato terra alle 10:23 locali (le 17:23 UTC).

Come per il volo precedente, Galactic 03 dell'8 settembre, Virgin Galactic non ha fornito una trasmissione in diretta, limitandosi agli aggiornamenti sui social media. Questi stessi aggiornamenti sono stati pubblicati con un ritardo temporale: un post che annunciava l’accensione del motore a razzo ibrido del veicolo è stato pubblicato almeno 12 minuti dopo l’accensione, in base ai timestamp nelle immagini incluse nel post.

A bordo della VSS Unity c'erano tre clienti: Ron Rosano, Treavor Beattie e Namira Salim. La compagnia non ha rilasciato i nomi dei clienti prima del volo, ma tutti e tre hanno rivelato la loro partecipazione nei giorni precedenti il volo.

Rosano è uno statunitense che si occupa di educazione spaziale e lavora anche per una società di gestione immobiliare. Beattie è un dirigente pubblicitario e produttore cinematografico britannico che, secondo una biografia della Virgin Galactic, accompagnò il fondatore dell'azienda Richard Branson a un volo SpaceShipOne nel 2004 e si iscrisse a un volo Virgin Galactic "sul posto". Salim, avventuriera e imprenditrice, è la prima persona pakistana ad andare nello spazio, anche se ora vive a Monaco e Dubai.

Nello screenshot l'interno della VSS Unity durante il volo Galactic 04. Credito: Virgin Galactic.

La VSS Unity era comandata da Kelly Latimer e pilotata da CJ Sturckow. Anche Beth Moses, capo istruttore astronauta della compagnia, ha volato in cabina assieme con i clienti, come nei precedenti voli commerciali della Virgin.

Il volo è stato il quarto per VSS Unity da quando la compagnia ha iniziato il servizio commerciale a fine giugno. La compagnia ha dichiarato di voler mantenere una cadenza di volo mensile per il prossimo futuro, lavorando lentamente sul suo arretrato di circa 800 clienti, alcuni dei quali hanno pagato depositi per i loro biglietti più di 15 anni fa.

"I nostri team nel Nuovo Messico e in California hanno raggiunto i nostri obiettivi mensili di volo spaziale," ha dichiarato Michael Colglazier, amministratore delegato di Virgin Galactic, in una dichiarazione dopo il volo. Tale dichiarazione aggiungeva che la compagnia avrebbe trasformato VSS Unity per il suo prossimo volo, Galactic 05, ma non ha rivelato una data prevista per esso.

Ha aggiunto Colglazier “Tre nuovi astronauti hanno viaggiato nello spazio oggi e hanno riportato ricordi e storie incredibili della loro esperienza sopra la Terra. Queste prime missioni con la nostra nave iniziale, VSS Unity, hanno informato e confermato gli obiettivi di progettazione e manutenzione per le nostre astronavi di classe Delta, e gli strumenti di produzione per quelle navi sono sulla buona strada per iniziare la loro realizzazione nel quarto trimestre (2023)”.