Scritto: Venerdì, 03 Settembre 2021 15:06 Ultima modifica: Venerdì, 03 Settembre 2021 16:24

Volo suborbitale tutto italiano con Virgin Galactic


Unity 23 sarà il volo suborbitale di Virgin Galactic con a bordo una missione interamente voluta dall'Aviazione Militare Italiana e dal CNR. Ma la data esatta del decollo dipende da un'inchiesta della FAA sull'ultimo volo.

Rate this item
(1 Vote)
Nell'immagine l'equipaggio del volo suborbitale di Virgin Galactic, Unity 23.
Nell'immagine l'equipaggio del volo suborbitale di Virgin Galactic, Unity 23.
Crediti: Virgin Galactic.

 Ora sappiamo finalmente chi volerà nella prossima missione suborbitale di Virgin Galactic. Quella missione, un volo di prova redditizio dell'aereo spaziale SpaceShipTwo 'VSS Unity' di Virgin Galactic chiamato Unity 23, è previsto per il lancio alla fine di settembre o all'inizio di ottobre. Virgin Galactic aveva precedentemente annunciato che l'Unity 23 avrebbe volato con membri dell'Aeronautica Militare Italiana, e giovedì (2 settembre) la compagnia ha finalmente rivelato chi sono quelle persone e cosa faranno. Unity 23 trasporterà la missione 'Virtute 1' di cui faranno parte il colonnello dell'Aeronautica Militare Italiana Walter Villadei e il tenente colonnello Angelo Landolfi, nonché l'ingegnere aerospaziale Pantaleone Carlucci, uno scienziato del Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano. Oltre a loro vi sarà una rappresentante di Virgin Galactic. Beth Moses, capo istruttore astronauti della compagnia che ha già volato con SpaceShipTwo nel febbraio 2019. Inoltre Michael Masucci e C.J. Sturckow piloteranno Unity, mentre Nicola Pecile, un pilota italiano che lavora da anni per Virgin Galactic, e Kelly Latimer voleranno con VMS Eve, l'aereo madre dell'aereo spaziale. Villadei, un ingegnere aerospaziale che si è formato come cosmonauta, "servirà come capo missione, occupandosi dei carichi utili montati su rack durante la parte senza peso del volo," hanno detto i rappresentanti di Virgin Galactic in una nota pubblicata giovedì. "Indosserà un abito intelligente all'avanguardia, che incorpora lo stile e la tecnologia della moda italiana, per misurare i suoi dati biometrici e le risposte fisiologiche". Landolfi, che è un medico, eseguirà esperimenti che valutano le prestazioni cognitive in condizioni di microgravità, così come altri che testeranno come i materiali si mescolano in un ambiente senza peso. Carlucci indosserà anche sensori che misurano la frequenza cardiaca e altri importanti parametri delle prestazioni umane. "L'Aeronautica Militare ha sempre attribuito grande importanza alla comprensione dello spazio e dell'aerospazio. L'aerospazio è la naturale estensione operativa del nostro dovere istituzionale," ha affermato il Tenente Gen. Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare Italiana, nella stessa dichiarazione. "La forza in questo campo è una risorsa per il Paese ed è fondamentale per la sua protezione e sicurezza, motivo per cui l'Aeronautica Militare pone grande enfasi sull'ulteriore approfondimento delle sue conoscenze," ha aggiunto Rosso. "Con questa missione, l'Aeronautica Militare intende iniziare a esplorare le potenziali implementazioni per questo tipo di veicoli, sia civili che militari, e ulteriori opportunità di crescita tecnologica, scientifica e industriale. Siamo entusiasti di affidare questa importante missione a un pioniere del volo come Virgin Galactic." Unity decollerà dallo Spaceport America nel New Mexico sotto le ali del VMS Eve, un aereo da trasporto a doppia fusoliera appositamente costruito. Ad un'altitudine di circa 15.000 metri, Eve lascerà cadere Unity e l'aereo spaziale si farà strada verso lo spazio suborbitale usando il suo motore a razzo di bordo. I membri dell'equipaggio di Unity 23 sperimenteranno da tre a quattro minuti di assenza di gravità e vedranno la curvatura della Terra contro l'oscurità dello spazio. Quindi planeranno sulla Terra su una pista di atterraggio allo Spaceport America. L'equipaggio italiano effettuerà in volo 12 esperimenti: 4 esperimenti medici con trasporto delle relative apparecchiature (dalle capacità cognitive dei passeggeri al monitoraggio della pressione arteriosa) e 8 esperimenti in ambito tecnologico. L'obiettivo è acquisire il backround informativo necessario a sviluppare questa capacità di volo anche in Italia. "E' il primo passo in un percorso di crescita," ha sottolineato il Generale Alberto Rosso, spiegando che questo tipo i missioni offre "l'opportunità di sviluppare una risorsa del Paese come lo spazio aereo". A questo proposito va ricordato il progetto di spazioporto presso lo scalo di Grottaglie a Taranto, per il quale esiste un accordo fra Virgin Galactic ed Altec per i voli dall'Italia.

vg unity23 virtute1 presentation 02092021

Nella foto l'equipaggio del volo suborbitale di Virgin Galactic Unity 23, per la missione Virtute 1, durante la presentazione a Roma, nella sede del CNR. Crediti: AMI/CNR

 Unity 23 sarà la quinta missione spaziale per VSS Unity e il suo 23° volo in totale (da cui il nome). Il viaggio più recente del veicolo verso l'ultima frontiera è avvenuto l'11 luglio, quando Unity ha portato il fondatore del Virgin Group Richard Branson e tre dipendenti Virgin Galactic nella sua cabina, oltre a due piloti nell'abitacolo. Quella missione, chiamata Unity 22, è stato il primo volo spaziale con equipaggio completo della compagnia. Però si è scoperto che VSS Unity ha volato fuori dal suo spazio aereo designato per un minuto e 41 secondi durante quel volo di prova dell'11 luglio, un incidente che ha stimolato un'indagine supervisionata dalla Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti, ha riferito Nicholas Schmidle sul New Yorker il 1 settembre. L'indagine è in corso e Unity non volerà di nuovo fino a quando non si concluderà con la soddisfazione della FAA, ha aggiunto Schmidle in un tweet odierno. "Come abbiamo affermato in precedenza, stiamo lavorando in collaborazione con la FAA per affrontare il breve tempo in cui l'astronave è scesa al di sotto della sua altitudine consentita durante il volo Unity 22. Prendiamo questo sul serio e stiamo attualmente affrontando le cause del problema e determinando come evitare che ciò accada nelle future missioni," ha detto un portavoce di Virgin Galactic a Space.com via e-mail. "Sebbene la traiettoria finale del volo si sia discostata dal nostro piano iniziale, è stata una traiettoria di volo controllata e intenzionale che ha permesso all'Unità 22 di raggiungere con successo lo spazio e atterrare in sicurezza nel nostro porto spaziale nel New Mexico," ha aggiunto il portavoce. "In nessun momento i passeggeri e l'equipaggio sono stati messi in pericolo a causa di questo cambiamento di traiettoria, e in nessun momento la nave ha viaggiato al di sopra di centri abitati o ha causato un pericolo per il pubblico. I rappresentanti della FAA erano presenti nella nostra sala di controllo durante durante il volo e nei debriefing post-volo. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la FAA per supportare una revisione approfondita e una risoluzione tempestiva di questo problema".

vg spaceshiptwo unity22

Nella foto la presentazione dello spazioplano SpaceShipTwo 'Unity, prima del volo con passeggeri del luglio 2021'. Crediti: Virgin Galactic

 Dopo l'ultimo decollo, Unity 23 sarà l'ultimo volo spaziale del veicolo per un po' di tempo. Dopo l'imminente missione, Virgin Galactic prevede di spostare VMS Eve a Mojave, in California, dove l'aereo madre riceverà una serie di "miglioramenti", ad esempio il rafforzamento di vari componenti strutturali. Eve dovrebbe tornare allo Spaceport America verso la metà del prossimo anno. Virgin Galactic ha delineato questa cronologia all'inizio del mese scorso durante una chiamata agli investitori. Inoltre, durante quella chiamata, la società ha annunciato di aver ricominciato a vendere posti su VSS Unity, per 450.000 dollari ciascuno. Virgin Galactic aveva interrotto la vendita dei biglietti nel dicembre 2018; a quel tempo, i posti costavano 250.000 dollari ciascuno. Il volo 'comprato' dall'Aeronautica Militare Italiana dimostra anche l'utilizzo non solo 'turistico' dei voli suborbitali, così come avvenuto con l'ultimo volo suborbitale del concorrente New Shepard di Blue Origin, che ospitava a bordo diversi esperimenti di NASA ed altri centri ricerca.

Letto: 652 volta/e Ultima modifica Venerdì, 03 Settembre 2021 16:24

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 1 Aprile

StatisticaMENTE

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 29 marzo. Statistiche sull...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB