Scritto: Lunedì, 26 Agosto 2013 06:13 Ultima modifica: Sabato, 02 Gennaio 2016 10:05

Si torna sulla Luna: la sonda della NASA LADEE pronta al lancio


Venerdì 6 settembre avrà inizio la nuova missione NASA che studierà i segreti dell'atmosfera della Luna.
Alle 17:27 ora italiana, la sonda Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer (LANDEE) verrà lanciata dalla base Wallops Flight Facility in Virginia con il vettore Minotaur V.

La missione si aggiunge alle più recenti GRAIL e LRO ed avrà il compito raccogliere informazioni dettagliate sulla struttura e composizione dell'atmosfera del nostro satellite: in particolare, studierà la regolite lunare in sospensione per verificare la sua iterazione con le particelle cariche provenienti dal Sole.

Rate this item
(0 votes)

LADEE

Credit: NASA Ames / Dana Berry

Venerdì 6 settembre avrà inizio la nuova missione NASA che studierà i segreti dell'atmosfera della Luna.
Alle 17:27 ora italiana, la sonda Lunar Atmosphere and Dust Environment Explorer (LANDEE) verrà lanciata dalla base Wallops Flight Facility in Virginia con il vettore Minotaur V.

La missione si aggiunge alle più recenti GRAIL e LRO ed avrà il compito raccogliere informazioni dettagliate sulla struttura e composizione dell'atmosfera del nostro satellite: in particolare, studierà la regolite lunare in sospensione per verificare la sua iterazione con le particelle cariche provenienti dal Sole.

La ricerca aiuterà a comprendere meglio anche altri corpi del nostro Sistema Solare, come il pianeta Mercurio, gli asteroidi o le lune di altri pianeti.

"La tenue atmosfera della Luna può essere più comune nel nostro Sistema Solare, di quanto pensiamo", spiega John Grunsfeld, amministratore associato della NASA a Washington.

La missione avrà alcuni primati, tra cui: il primo volo del vettore Minotaur V, la sperimentazione di un sistema laser di comunicazione dati ad alta velocità (Lunar laser Communication Demonstration) e il primo lancio oltre l'orbita terrestre dalla base Wallops Flight Facility in Virginia.

LADEE è anche il primo veicolo spaziale progettato, sviluppato, costruito, integrato e testato presso Ames Research Center della NASA a Moffett Field, in California.

Il piccolo orbiter ha una struttura modulare che consente alla NASA di assemblare e valutare più progetti contemporaneamente.
E' realizzato in carbonio leggero e pesa 248,2 chilogrammi (383 chilogrammi a pieno carico).

Avrà a bordo uno spettrometro di massa neutra, uno spettrometro ultravioletto / visibile e un rivelatore di polvere.
La massa totale carico scientifico sarà inferiore a 20 kg, con un'alimentazione normale tra i 60 W e i 100 W massimo.

Dopo circa un mese dal lancio, LADEE inizierà i suoi primi 40 giorni operativi di messa in opera: nei primi 30, svolgerà attività nell'alta atmosfera lunare, compresi i test del sistema di comunicazione laser.
Successivamente, la sonda entrerà nel vivo della missione con 100 giorni di analisi scientifiche.

Gli obiettivi primari saranno:
1) determinare la densità globale, la composizione e il tempo di variazione dell'atmosfera lunare, prima che venga modificata dall'attività umana
2) determinare la dimensione, la carica e la distribuzione dei grani di polvere e valutarne possibili effetti

Ma gli scienziati sperano anche di rispondere ad alcuni misteri irrisolti, come i bagliori pre-alba rilevati dalle missioni Apollo.

Maggiori informazioni: www.nasa.gov/ladee

Altre informazioni su questo articolo

Read 2151 times Ultima modifica Sabato, 02 Gennaio 2016 10:05
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 1 Aprile

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 1 Aprile).

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Marzo [Last update: 03/30/2020]

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 5/3/20).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Marzo [Last update: 03/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 31/3/20 - Sol 476] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS