Scritto: Lunedì, 08 Luglio 2013 06:21 Ultima modifica: Sabato, 27 Dicembre 2014 21:14

Il Regno Unito alla ricerca dell'intelligenza extraterrestre


Una nuova rete per la ricerca dell'intelligenza aliena, Search for ExtraTerrestrial Intelligence (SETI), ha preso il via nel Regno Unito.

L'UK SETI Research Network (UKSRN) riunisce accademici da 11 istituzioni di tutto il paese e si dedicherà a diversi aspetti della ricerca.

Rate this item
(0 votes)

Lovell Telescope

Credit: Anthony Holloway, University of Manchester

Una nuova rete per la ricerca dell'intelligenza aliena, Search for ExtraTerrestrial Intelligence (SETI), ha preso il via nel Regno Unito.

L'UK SETI Research Network (UKSRN) riunisce accademici da 11 istituzioni di tutto il paese e si dedicherà a diversi aspetti della ricerca, tra cui i potenziali metodi per ascoltare il cosmo, la sfida linguistica che accompagna un linguaggio da decifrare, la probabilità che una cività extraterrestre possa interagire con la Terra e la longevità di un popolo.

Il dott. Alan Penny, coordinatore del UKSRN ha detto:
"Ci auguriamo che questa rete aumenterà l'interesse delle persone della comunità astronomica del Regno Unito che stavano pensando al SETI e li spingerà a contribuire con il loro lavoro. Nella prossima sessione al NAM - National Astronomy Meeting - presenteremo l'intera gamma delle attività".

Punto di inizio sarà proprio il Progetto Phoenix del SETI (1998 - 2003), focalizzato su sistemi vicini simili al nostro, con un'analisi condotta su circa 800 stelle in un raggio di 200 anni luce. Anni fa infatti, analizzare questa mole di dati era un problema e richiedeva anche investimenti proibitivi ma con le tecnologie attuali sarà tutto più semplice.

I ricercatori utilizzeranno la rete e-MERLIN formata da sette radiotelescopi: questo approccio multi-telescopio sarà uno strumento potente per distinguere i veri segnali extraterrestri dalle interferenze generate qui sulla Terra.

Letto: 2085 volta/e Ultima modifica Sabato, 27 Dicembre 2014 21:14
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 17/1/21 - Sol 760] - Mete...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Gennaio [Last ...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 gennaio [Last updat...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista