Scritto: Venerdì, 03 Aprile 2020 07:50 Ultima modifica: Mercoledì, 22 Aprile 2020 07:17

Astronauti NASA cercasi


L'agenzia spaziale americana ha completato un nuovo bando per la ricerca di aspiranti astronauti. Saranno fra di loro il primo uomo e donna a tornare sulla Luna ed a mettere piede su Marte?

Rate this item
(0 votes)
Gli 11 astronauti NASA e 2 canadesi della precedente selezione, diplomati a gennaio 2020. Gli 11 astronauti NASA e 2 canadesi della precedente selezione, diplomati a gennaio 2020. Credit: NASA

 Nonostante il dramma globale della pandemia Covid-19, negli Stati Uniti oltre 12000 persone si sono iscritte al concorso per la prossima classe di astronauti della NASA, dimostrando un forte interesse nazionale nel prendere parte ai prossimi piani di esplorazione americana della Luna e portare l'umanità al prossimo passo gigantesco – una missione umana su Marte.

 Le domande sono arrivate da ogni stato degli USA ma il processo è appena iniziato per l'Astronaut Selection Board della NASA, che dovrà valutare i partecipanti ed invitare i candidati più qualificati presso il Johnson Space Center di Houston, in Texas. Qui i candidati più promettenti saranno intervistati e sottoposti ad esami medici prima della selezione finale. La NASA si aspetta di introdurre i nuovi candidati astronauti nell'estate del 2021.

 “Siamo entrati in una nuova audace era dell'esplorazione spaziale con il programma Artemis, e siamo entusiasti di vedere così tanti incredibili americani fare domanda per unirsi a noi", ha dichiarato l'amministratore della NASA Jim Bridenstine. "La prossima classe di astronauti della generazione Artemis ci aiuterà a esplorare la Luna più che mai e ci condurrà sul Pianeta Rosso."

 Il concorso per la nuova classe di astronauti si era aperta il 2 marzo e chiuso il 31. Il numero di persone che si è candidata per diventare astronauta rappresenta il secondo numero più alto di domande mai ricevute dalla NASA, superato solo dal record di 18300 stabilito dalla precedente classe di astronauti, quella del 2017, che si sono diplomati a gennaio. Per questo ciclo di domande, la NASA ha aumentato il requisito di istruzione per i candidati, da una laurea a un master in un campo scientifico, tecnologico, matematico o ingegneristico. Inoltre, il periodo di applicazione è stato ridotto da due mesi a uno.

LuNasa

Nell'illustrazione uno schema delle varie tappe del percorso NASA che porterà dalla Luna a Marte. Credit: NASA

 "Alla NASA siamo in grado di istituire un corpo di astronauti così forte perché abbiamo un pool di candidati così forte tra cui scegliere," ha affermato Anne Roemer, direttore della Commissione di selezione degli astronauti e direttore delle risorse umane presso il Johnson. "È sempre sorprendente vedere la diversità di istruzione, esperienza e abilità che sono rappresentate nei nostri candidati. Siamo entusiasti di iniziare a rivedere le domande degli astronauti per identificare la prossima classe di candidati astronauti."

 Fin dagli anni '60, la NASA ha selezionato 350 persone candidate per diventare astronauti nelle missioni di esplorazione dello spazio. Con 48 astronauti ancora attivi nel corpo astronauti, ne serviranno ancora di più come parte degli equipaggi a bordo di navi spaziali dirette a destinazioni multiple come parte delle missioni Artemis ed oltre.

 Una volta selezionati, i candidati astronauti dovranno trascorrere circa due anni per le fasi di addestramento iniziale, come quello per le passeggiate spaziali, la robotica ed i sistemi per i veicoli spaziali. Oltre a questo acquisiranno altri importanti requisiti come la leadership, il lavoro di squadra e la coesione con i colleghi. Dopo aver completato l'addestramento, i nuovi astronauti potranno essere lanciati con razzi e veicoli spaziali americani, svilupparti per il Commercial Crew Program della NASA, per vivere e lavorare a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), in orbita a 400 km sopra la Terra. Da qui potranno prendere parte ad esperimenti dei quali potranno beneficiare sulla Terra e prepararsi per la Luna e Marte.

Orion

Nella foto la capsula Orion destinata alla missione Artemis 1, esce dal test ambientale. Credit: NASA

 Questa nuova classe di astronauti infatti potrà essere lanciata a bordo del nuovo potente razzo Space Launch System e la capsula Orion della NASA per le missioni del programma Artemis dirette alla Luna. A partire dal 2024 la NASA invierà la prima donna ed il prossimo uomo sulla superficie lunare e stabilirà, a partire dal 2028, una presenza sostenibile di esplorazione lunare. Dopo aver acquisito nuove conoscenze ed esperienza attorno e sulla Luna, la NASA si preparerà ad inviare, negli anni '30, i primi esseri umani verso Marte. Parte importante di questo piano è il Gateway, una piccola stazione spaziale lunare che verrà realizzata a partire dal 2022 e che servirà come punto di appoggio per l'esplorazione della Luna e per testare i sistemi necessari per il balzo marziano.

 Intanto, lo scorso 24 marzo, il veicolo spaziale Orion destinato alla missione Artemis 1 è finalmente uscito dalla gigantesca camera a vuoto e termica per i test ai quali è stato sottoposto per circa due mesi. I test si sono svolti nel centro ricerca NASA di Plum Brook Station ed ora il veicolo spaziale è rientrato al Kennedy Space Center dove rimarrà in attesa dell'installazione sopra il razzo SLS. La missione Artemis 1, senza equipaggio, è prevista per il 18 aprile 2021. Se tutto andrà come previsto la missione seguente, Artemis 2, si terrà l'anno successivo, con un equipaggio di quattro astronauti che verranno inviati in orbita lunare. Con Artemis 3 vi sarà infine, nel 2024, il ritorno degli astronauti sul suolo lunare.

 

Fonti NASA:

https://www.nasa.gov/press-release/thousands-apply-to-join-nasa-s-artemis-generation-beanastronaut

https://www.nasa.gov/glenn/image-feature/2020/artemis-i-spacecraft-environmental-testing-complete

 

Altre informazioni su questo articolo

Read 190 times Ultima modifica Mercoledì, 22 Aprile 2020 07:17
Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention 'AstronautiCON', che hanno visto anche la presenza di illustri ospiti nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con la rivista del settore 'Spazio Magazine', attivamente con il sito aliveuniverse.today ed ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è'.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 26 Maggio

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 26 Maggio sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 27 Maggio [Last update: 05/27/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 27 Maggio [Last update: 05/27/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 26/5/20 - Sol 532] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 29/4/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 1 Maggio [updated on May,01]

HOT NEWS