Scritto: Mercoledì, 12 Febbraio 2020 13:24 Ultima modifica: Giovedì, 13 Febbraio 2020 06:27

WFIRST cancellato? In evidenza


La scure dei tagli di Trump ha ridotto i finanziamenti per le missioni scientifiche della NASA, sacrificando l'importante telescopio spaziale che sarebbe stato il vero successore di Hubble...

Rate this item
(0 votes)
WFIRST cancellato? Credits: NASA

  Del "Wide Field InfraRed Space Telescope" parlammo qualche tempo fa e, scherzando sul gioco di parole insito nel suo nome, azzardammo l'ipotesi che alla fine sarebbe partito prima del "James Webb Telescope", suo cugino maggiore. In realtà, il lancio di WFIRST era previsto a cavallo tra il 2025 e il 2026 mentre, se non ci saranno ulteriori intoppi, JWST dovrebbe finalmente decollare l'anno prossimo. Adesso, con la presentazione della proposta di bilancio NASA per l'anno fiscale 2021 da parte dell'amministrazione Trump, una vera doccia fredda si è abbattuta sulla comunità scientifica e la vittima più importante è proprio questo telescopio spaziale che, per dimensioni e banda elettromagnetica esplorata, è simile al suo predecessore HST anche se con un campo di vista molto più ampio e rivelatori all'avanguardia.

FY

L'amministratore NASA Jim Bridenstine mentre illustra la proposta di budget allo "Stennis Space Center" in Mississippi., lunedi scorso - Credits: NASA/Joel Kowsky

 Il comunicato ufficiale della NASA utilizza inevitabilmente toni ottimistici se non addirittura trionfalistici a proposito della proposta di budget, ponendo l'accento sul forte sostegno ai programmi di esplorazione umana che dovrebbero riportare gli americani a camminare sulla Luna nel 2024. In particolare, si sottolinea un incremento del 12% nei finanziamenti complessivi rispetto all'anno precedente e il finanziamento speciale di oltre 3 miliardi di dollari fornito direttamente dal presidente per lo sviluppo di un sistema di atterraggio con equipaggio, a conferma di quanto seri siano questi propositi.

torta FY2021b

Suddivisione della spesa per settore, (valori in milioni di $) - Data Source: nasa.gov - Processing/Plot: Marco Di Lorenzo

 Il bilancio proposto ammonta a 25,2 miliardi di dollari; come mostrato nel diagramma a torta qui sopra, la voce più importante, "Deep Space Exploration Systems", copre quasi il 35% del totale e si riferisce ai suddetti progetti di esplorazione umana della Luna, in particolare i sistemi SLS, Orion, Artemis e Gateway. La voce "LEO and Spaceflight Operations" comprende, tra l'altro, 1,4 miliardi per la ISS e quasi 1,9 miliardi destinati ai nuovi sistemi di trasporto con e senza equipaggio su orbita bassa, in collaborazione con le industrie private (SpaceX e Boeing, in particolare). 

 La seconda voce per importanza è "Science" e riguarda appunto le missioni di esplorazione scientifica; essa prende il 25% dell'investimento totale, il che può sembrare molto ma la situazione è tutt'altro che rosea! Questa voce riceverà infatti fondi per un totale di circa 6,3 miliardi, contro i 7,1 dell'anno precedente; la riduzione del 13% è evidente nel diagramma sottostante.

Science

Andamento della voce "Science" nei vari anni fiscali, con il contributo delle varie sezioni. - Data Source: nasa.gov - Processing/Plot: Marco Di Lorenzo

 Come illustrato qui sopra, il crollo di investimenti è da attribuire soprattutto ad una contrazione delle voci "Earth Science" e "Astrophisics"; la prima non sorprende, vista l'avversione di Trump nei confronti di chi porta avanti la lotta contro il cambiamento climatico e l'inquinamento. La seconda voce riguarda appunto la cancellazione di WFIRST ed anche dell'osservatorio stratosferico SOFIA. Entrambe queste scelte appaiono incomprensibili poiché WFIRST era già in una fase abbastanza avanzata di assemblaggio e prometteva grandi risultati sulla carta mentre SOFIA ha già contribuito a un gran numero di scoperte nell'astronomia infrarossa e le sue attività avevano un impatto tutto sommato contenuto sul bilancio NASA (80 milioni all'anno).

 Altri effetti del taglio riguardano la futura "Mars Sample Return", il primo ritorno sulla Terra di campioni di suolo marziano; essa viene ulteriormente ritardata al 2027 e, dato che pochi anni dopo potrebbe esserci la prima missione umana, la sua impresa potrebbe risultare quasi inutile!

 Il motivo dichiarato per cui WFIRST verrà cancellato è che si vogliono destinare le risorse al James Webb Telescope; in effetti, quest'ultimo riceverà ben 415 milioni, cifra comparabile a quella dell'anno precedente; dal prossimo anno, in previsione del lancio, questa cifra dovrebbe ridursi sensibilmente. Purtroppo, questo mastodontico progetto sfiora ormai un costo di 10 miliardi (senza contare il contributo europeo) e ha fagocitato già diverse missioni in passato. I ritardi nel lancio lo hanno reso sempre più costoso e anche parzialmente obsoleto ma ormai sembra impossibile tornare indietro e annullarlo vista la grossa cifra investita; speriamo che almeno alla fine funzioni come previsto e si ripaghi dello sforzo! Nel frattempo, non ci rimane che sperare in un ripensamento e che il buon senso tiri presto fuori dal magazzino WFIRST, per lanciarlo comunque!

 

Riferimenti:
https://www.nasa.gov/press-release/nasa-administrator-statement-on-moon-to-mars-initiative-fy-2021-budget

 

Altre informazioni su questo articolo

Read 364 times Ultima modifica Giovedì, 13 Febbraio 2020 06:27
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Latest from Marco Di Lorenzo (DILO)

2 commenti

  • Comment Link Marco Di Lorenzo (DILO) Giovedì, 13 Febbraio 2020 06:29 posted by Marco Di Lorenzo (DILO)

    Grazie Massimo. Speriamo che vada proprio come dici tu!

  • Comment Link Massimo Martini Giovedì, 13 Febbraio 2020 01:30 posted by Massimo Martini

    Interessantissimo articolo Marco!
    Comunque questa richiesta di budget dell'Amministrazione dovrà essere approvata (o meno) dal Senato e, magari, qui qualcuno potrebbe rimettere in corsa WFIRST. Ricordo, se non erro, che anche la missione New Horizon venne inizialmente cancellata per poi essere ripristinata ed aver portata a visitare Plutone ed Ultima Thule!

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 19 Febbraio) 

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 18 Febbraio [Last update: 02/18/2020

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 18 Febbraio [Last update: 02/18/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 19/2/20 - Sol 437] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 17/2/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 14 Febbraio [updated on Feb,14]

HOT NEWS