Scritto: Lunedì, 27 Gennaio 2020 07:29 Ultima modifica: Lunedì, 27 Gennaio 2020 07:40

Parmitano e Morgan completano il lavoro su AMS-02 In evidenza


Luca Parmitano ed il suo collega NASA Andrew Morgan hanno terminato, con un'altra passeggiata spaziale, la riparazione dello strumento astronomico AMS-02 sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Rate this item
(0 votes)
Parmitano e Morgan completano il lavoro su AMS-02 Luca Parmitano durante una delle precedenti EVA. Credit: NASA

 L'Ingegnere di Volo Andrew Morgan ed Il Comandante di Spedizione 61, l'astronauta italiano Luca Parmitano dell'ESA, hanno eseguito il 25 gennaio la quarta ed ultima passeggiata spaziale dedicate alla riparazione dello strumento scientifico AMS-02 (Alpha Magnetic Spectrometer-2).

Dopo che le prime tre attività extra-veicolari programmate si erano svolte regolarmente il 15 novembre, il 22 novembre ed il 2 dicembre scorso, oggi si è svolta quella finale. Ricordo che l'AMS-02 non era stato progettato per essere riparato in orbita e quest'operazione è veramente unica, dato l'enorme interesse scientifico dello strumento.

I due astronauti hanno iniziato la US-EVA64 alle 07:04 a.m. EST (le 13:04 italiane), passando all'energia interna delle loro tute spaziali mentre si trovavano ancora all'interno del modulo di decompressione Quest. Dopo aver raccolto gli strumenti Luca, oggi designato EV2 con la tuta completamente bianca, e Morgan, EV1 con la tuta bianca a strisce rosse, hanno completato il controllo dei ganci di sicurezza prima di recarsi verso l'Alpha Magnetic Spectrometer, montato sopra il traliccio principale destro della stazione.

iss exp61 eva64 02

 Nell'immagine Parmitano, a sinistra, e Morgan con le loro tute spaziali utilizzate oggi. Credit: NASA

 Durante le oltre sei ore di passeggiata spaziale, i due astronauti hanno completato l'installazione delle coperture termiche, terminato con successo il controllo di eventuali perdite del sistema di raffreddamento dell'AMS-02 ed aperto una valvola per pressurizzare l'apparecchiatura. I test preliminari mostrano che AMS-02 sta rispondendo come previsto.

 Unico inconveniente occorso durante le operazioni è stata una perdita del sistema di raffreddamento rilevata inizialmente dai sistemi ma che poi è rientrata quando Parmitano ha stretto maggiormente una valvola. La passeggiata spaziale si è conclusa alle 1:20 p.m. EST (le 19:20 italiane), con una durata complessiva di sei ore e 16 minuti.

 Le squadre di Terra lavoreranno ora nei prossimi giorni riempiendo il nuovo sistema di controllo termico di AMS-02 con anidride carbonica, in modo da permettere al sistema di stabilizzarsi, e poi daranno energia alle pompe per verificare ed ottimizzare le loro prestazioni. Prima del prossimo fine settimana alcuni sensori di AMS-02 potrebbero già iniziare a raccogliere dati scientifici. Il nuovo sistema di raffreddamento dovrebbe supportare AMS-02 fino al termine della vita operativa della stazione spaziale, prevista non prima del 2028.

 L'AMS-02 è uno sforzo congiunto fra la NASA e il Dipartimento dell'Energia e della Scienza USA guidata dallo scienziato Samuel Ting, un premio Nobel laureato al Massachusetts Institute of Technology. Il team di AMS-02 comprende circa 600 fisici provenienti da 56 istituzioni in 16 Paesi di Europa, Nord America ed Asia. Lo strumento cattura i raggi cosmici ad alta energia che permetteranno ai ricercatori di rispondere alle domande fondamentali circa la natura dell'anti-materia, l'elusiva 'materia oscura' che sembrerebbe comporre gran parte dell'Universo ed anche la più misteriosa 'energia oscura' che accelererebbe l'espansione del cosmo.

ams02

lo strumento AMS-02 posizionato sul traliccio principale della ISS. Credit: NASA

 Gli astronauti, trovandosi, verso la fine dell'EVA, in anticipo con i tempi, hanno inoltre completato un ulteriore compito rimuovendo alcuni filtri di lenti di due video camere ad alta definizione. Questa è stata la quarta passeggiata spaziale di Morgan e Parmitano per la riparazione dello spettrometro e la 227esima complessiva in supporto all'assemblaggio e manutenzione della ISS.

Per Morgan si è trattato della settima attività extra-veicolare della sua carriera, per un totale di 45 ore e 48 minuti, e della sesta per Parmitano con un totale di 33 ore e 9 minuti. Luca tornerà sulla Terra il 6 febbraio a bordo di un veicolo spaziale Soyuz a completamento della missione di sei mesi e mezzo all'avamposto. In totale gli astronauti, che dal 2000, hanno soggiornato sulla stazione spaziale, hanno trascorso 59 giorni, 12 ore e 26 minuti lavorando all'esterno della ISS.

Per l'equipaggio di Spedizione 61 si è trattato della nona passeggiata spaziale, più di ogni altra missione nella storia ventennale della ISS.

 

 Fonti:

NASA: https://blogs.nasa.gov/spacestation/2020/01/25/astronauts-wrap-up-spacewalk-repair-job-on-cosmic-ray-detector/

SpaceflightNow: https://spaceflightnow.com/2020/01/25/iss-eva-64/

Altre informazioni su questo articolo

Read 110 times Ultima modifica Lunedì, 27 Gennaio 2020 07:40
Massimo Martini

Sono appassionato di astronomia e di astronautica fin da quella notte del luglio 1969 quando, a poco più di sei anni, vidi i primi uomini mettere piede sulla Luna. La passione è cresciuta con gli anni e, sebbene non si sia trasformata in attività lavorativa, sono diventato un grande appassionato. Nel 1992, in pieno viaggio di Nozze, sono riuscito a trascinare persino la mia dolce metà al Kennedy Space
Center per vedere il lancio del primo italiano nello spazio. Dal 2000 al 2017 ho realizzato e curato il sito astronautica.us che è stato sempre aggiornato ed il più possibile affidabile nelle informazioni. Purtroppo, per motivi personali sono stato costretto a chiudere il sito nel luglio 2017.
Sono stato, assieme a mia moglie, uno dei responsabili delle prime tre edizioni della convention ‘Astronauticon’, che hanno visto anche la presenza di ospiti illustri nel campo astronautico. Al momento collaboro saltuariamente con alcune riviste cartacee del settore, ho una rubrica fissa astronomica sul magazine locale 'Quello che c'è' ed attivamente con il sito aliveUniverse.today.

www.astronautica.us | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 20 Febbraio

Log: Missioni e Detriti

  • Rilevazione di Onde Gravitazionali
    Rilevazione di Onde Gravitazionali

    Stato della rivelazione di probabili Onde Gravitazionali da parte di Virgo e Ligo (aggiornato al 19 Febbraio) 

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 18 Febbraio [Last update: 02/18/2020

  • Hayabusa 2 operations
    Hayabusa 2 operations

    Le manovre della sonda giapponese intorno a Ryugu (aggiornato il 9/12/19).

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 18 Febbraio [Last update: 02/18/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 19/2/20 - Sol 437] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 17/2/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 14 Febbraio [updated on Feb,14]

HOT NEWS