Scritto: Sabato, 11 Maggio 2013 08:21 Ultima modifica: Sabato, 27 Dicembre 2014 21:14

Stazione Spaziale Internazionale: fuga di ammoniaca da un circuito refrigerante. Programmata EVA d'emergenza


Gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale si stanno preparando ad una passeggiata di emergenza per riparare una piccola perdita di ammonica dal circuito refrigerante di un pannello solare individuata 9 maggio, quando l'equipaggio aveva notato piccoli fiocchi bianchi galleggiare nello spazio ed allontanarsi dal segmento P6.

Rate this item
(0 votes)

ISS - pannello solare P6

Credit: NASA

Gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale si stanno preparando ad una passeggiata di emergenza per riparare una piccola perdita di ammonica dal circuito refrigerante di un pannello solare individuata 9 maggio, quando l'equipaggio aveva notato piccoli fiocchi bianchi galleggiare nello spazio ed allontanarsi dal segmento P6.

Ieri è stato approvato il piano d'emergenza che prevede una passeggiata oggi stesso: i menbri dell'equipagio Chris Cassidy e Tom Marshburn usciranno dalla camera d'equilibrio per ispezionare ed eventualmente sostituire la scatola di controllo della pompa, sospettata essere la fonte della perdita.

Il problema riguarda esclusivamente il sistema di raffreddamento di uno dei pannelli solari, tramite i quali la ISS ottiene l'energia necessaria per le operazioni e l'attività di bordo: tuttavia, la perdita sta aumentando e, secondo le stime, entro 48 ore il circuito di raffreddamento potrebbe andare offline automaticamente.

Il traliccio P6 è il componente più datato della spina dorsale della ISS: lanciato a con lo Space Shuttle Endeavour, con la missione STS-97 a novembre del 2000, fu trasferito nella sua posizione attuale con la spedizione STS-120 dello Shuttle Discovery, ad ottobre/novembre 2007. Non nuovo tra l'altro, ad episodi di questo tipo.

La EVA di oggi sarà la 168° per la costruzione e riparazione della Stazione Spaziale Internazionale e la terza per Cassidy e Marshburn.

Letto: 2736 volta/e Ultima modifica Sabato, 27 Dicembre 2014 21:14

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno" (segui su LinkedIn le mie attività professionali).
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 gennaio

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 19 gennaio. Statistiche su...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB