Aggiornamento del 4 Settembre: Vikram ha effettuato con successo il secondo de-orbit, alle 22:12 italiane di ieri sera. Come era successo già con la precedente manovra, i motori sono stati accesi per pochi secondi presumibilmente in prossimità del perilunio, trasformandolo in apolunio tramite un abbassamento di velocità pari a circa 9 m/s. Aggiornata nuovamente la tabella in fondo (modifiche in rosso).

Aggiornamento del 3 Settembre: Vikram ha effettuato con successo la prima manovra di de-orbit, alle 3:20 italiane; in tarda serata ci sarà la seconda manovra. Aggiornata la tabella più sotto (modifiche in rosso).

Aggiornamento del 2 Settembre: Vikram si è separato con successo dall'orbiter alle 7:45 italiane e ora è su un'orbita di 119x127km (sono i valori nominali). Entrambi i veicoli sono in buone condizioni.

 Ci siamo, l'ambiziosa missione di Chandrayaan-2, partita 40 giorni fa, sta entrando nella fase cruciale: ieri è avvenuta la quinta ed ultima manovra orbitale, che ha praticamente circolarizzato l'orbita sui 120 km sopra la superficie lunare; oggi, tra le 7:15 e le 8:15 italiane, il lander Vikram si staccherà dall'orbiter e domani dovrebbe effettuare la prima di due manovre di "deorbit" che lo porteranno, se tutto andrà per il meglio, a posarsi tra 5 giorni tra i crateri Manzinus-C e Simpelius-N, non lontano dal polo Sud lunare.

Dr. K Sivan

 Nella conferenza stampa tenutasi lo scorso 20 agosto, il capo dell'agenzia spaziale indiana K.Sivan ha illustrato la manovra di questa mattina (immagine qui sopra); fino alle prime ore di domani, i due veicoli viaggeranno affiancati, compiendo una decina di rivoluzioni sulla stessa orbita, poi Vikram accenderà i motori per una prima, leggera "frenata" che abbasserà la quota media di 8-9 km; il secondo "deorbit", più energico, avverrà dopo un'altra decina di orbite nella tarda serata di martedì (in India sarà già mercoledì) e il perilunio si abbasserà a circa 35 km dalla superficie lunare. Quello, presumibilmente, sarà il punto in cui il lander accenderà nuovamente i motori venerdì sera, per effettuare una discesa controllata e posarsi sulla Luna. Poche ore dopo, il rover Pragyaan uscirà dalla sua "pancia" e scenderà sulla rampa per esplorare la superficie, come ho illustrato in questo articolo. Di seguito, due tabelle che illustrano le operazioni già concluse (intestazione in verde) e quelle da compiere secondo l'attuale tabella di marcia, riportata sul sito ISRO.

orbite 8b

Data source: ISRO - Processing: Marco Di Lorenzo

 Naturalmente, i valori sulla seconda tabella verranno aggiornati nei prossimi giorni, insieme ad altre eventuali novità; restate sintonizzati!