Nonostante la distanza minima di 5 km, l'asteroide appare di dimensioni ridotte poichè inquadrato da una telecamera grandangolare (circa 60° di campo abbracciato). Usando invece la classica camera telescopica, non sarebbe entrato tutto nell'inquadratura. JAXA ha documentato tutte le fasi dell'approccio su twitter. Terminata questa fase di  “Middle Altitude Observation Operation”, Hayabusa-2 è tornata nella sua posizione standard a 20±1 km dall'asteroide ma, nei prossimi giorni, dovrebbe effettuare una ulteriore manovra detta “Gravity Measurement Descent Operation” che la porterà a solo 1 km dalla superficie di Ryugu!

http://www.hayabusa2.jaxa.jp/en/