Sabato 21 Luglio 2018
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Ryugu in rotazione!

I primi 48 dei 52 fotogrammi mostrano una rotazione completa
I primi 48 dei 52 fotogrammi mostrano una rotazione completa Credit: JAXA - Processing: M. Di Lorenzo

Finalmente pubblicata la prima sequenza animata dell'asteroide che rivela così parecchi dettagli. Intanto è stata apportata la quarta correzione di rotta.

 Jaxa ha appena rilasciato il primo, attesissimo filmato con una rotazione completa dell'asteroide Ryugu, ripresa da Hayabusa-2 quando si trovava a 650-700 km dall'asteroide, nel pomeriggio/sera di giovedi. Si tratta di 52 fotogrammi su cui è stata già effettuata l'operazione di "de-pixel"; in altre parole le immagini originali, in cui l'asteroide misura 12-13 pixel, sono state sovracampionate a risoluzione molto più alta ed è poi stato applicato un opportuno filtro per interpolarne i valori di luminosità, dando loro un aspetto più naturale anche se inevitabilmente sfocato. Di seguito una versione leggermente rimpicciolita e ridimensionata rispetto all'originale, ma che comunque mostra tutti i dettagli:

anime obs20180614 vband v5B

Animazione ripresa dalla ONC-T dalle 14 alle 22 del 14 giugno (ora italiana) -  Team ONC: JAXA, Università di Tokyo, Kochi Univ., Rikkyo University, Nagoya University, Chiba Institute of Technology, Meiji Univ., Aizu Univ., AIST - Processing: M. Di Lorenzo

 Quello che si nota in questa sequenza è, tanto per cominciare, l'asse di rotazione che risulta praticamente verticale ed è, a detta di JAXA, quasi perfettamente perpendicolare all'eclittica. Inoltre, e questo è molto interessante, il verso di rotazione risulta retrogrado, cioè da Ovest verso Est! C'è poi la forma generale, piuttosto curiosa: anche se certamente più regolare e meno allungato rispetto a Itokawa, Toutatis o Eros (ho citato i più celebri asteroidi NEO visitati da sonde spaziali), Ryugu si discosta sensibilmente da una sfera e ricorda di più un poliedro irregolare... è confermata la presenza di un rigonfiamento equatoriale, mentre le regioni polari risultano "appuntite", anche se l'aspetto cambia a seconda dell'angolo (ovvero longitudine) sotto cui si guarda. Per quanto riguarda la morfologia, vicino all'equatore si intravedono due o tre sporgenze (forse grossi massi o montagne) e una rientranza (probabilmente un cratere d'impatto); forse anche la forma "spigolosa" è dovuta a porzioni mancanti perchè scavate da enormi impatti. Si nota anche una sorta di catena montuosa che sembra correre da un polo all'altro (visibile nei frames iniziali e finali) mentre, sotto una longitudine di circa 200°, fa capolino quella che sembra essere una enorme spaccatura nell'emisfero Nord, più stretta e profonda vicino al polo e che poi si allarga verso l'equatore. Infine, c'è la sensazione che alcune zone abbiano un'albedo più bassa, ma questo è meno chiaro e potrebbe essere anche dovuto alla morfologia combinata con la risoluzione ancora bassa. Alcune di queste strutture sono evidenziate nell'immagine in basso, dove si è cercato di renderle più evidenti tramite uno "sharpening":

Anim 180614 features

Credits: JAXA - Processing: M. Di Lorenzo

 Tutto questo è solo un assaggio di quanto vedremo nei prossimi giorni; si pensi che in questo momento la distanza si è ridotta a soli 410 km, quindi la risoluzione è già quasi raddoppiata rispetto a queste immagini!

 Intanto, la quarta manovra correttiva (TCM-4) è avvenuta come previsto, tra le 2:30 e le 3:40 di stanotte, mentre la sonda si trovava a 470 km dall'asteroide. La nuova "frenata" ammonta a circa 45 cm/s, come pianificato, ed ora la velocità relativa all'asteroide è di soli 1,31 m/s, come quella di una persona che cammina con un passo frettoloso...

 

Riferimenti: 

http://www.hayabusa2.jaxa.jp/topics/20180616je/index.html

http://www.hayabusa2.jaxa.jp/topics/operation/

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

Immagine del giorno

Log: Missioni e Detriti

Dallo spazio attorno alla Terra

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 20 Luglio.

Sole

Attività solare - Crediti NASA/ESA/SOHO

STEREO Ahead - Crediti NASA

SOHO LASCO C2 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Crediti ESA/NASA SOHO/LASCO

 

 

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.