La mappa a falsi colori è dominata dal piano della Via Lattea, la struttura fiammeggiante orizzontale di cui vediamo ingranditi svariati dettagli, come le nubi molecolari in Ofiuco (al centro, sopra il nucleo galattico). E' incredibile pensare che le strutture che vediamo sono il risultato della stima dell'assorbimento di luce (la cosiddetta estinzione) relativo a quasi 88 milioni di stelle, sulla base della loro distanza, luminosità e colore; una mappa del genere sarebbe stata impossibile senza Gaia! In basso a sinistra, è possibile vedere la scala della mappa, con l'estinzione espressa in magnitudini.

https://www.cosmos.esa.int/web/gaia/gaiadr2_cu8