Scritto: Domenica, 03 Maggio 2015 16:39 Ultima modifica: Domenica, 03 Maggio 2015 17:31

Una base sul lato nascosto della Luna nei programmi del nuovo Direttore Generale dell'ESA


Il prossimo leader dell'Agenzia Spaziale Europea ESA ha un sogno nel cassetto, quello di realizzare una base sul lato nascosto della Luna.

Rate this item
(0 votes)
Una base sul lato nascosto della Luna nei programmi del nuovo Direttore Generale dell'ESA Credit: ESA/ Foster + Partners

Johann-Dietrich Wörner ha manifestato il suo entusiasmo per una futura colonia lunare, come prossimo passo dopo la Stazione Spaziale Internazionale (ISS), nel corso del National Space Symposium della Space Foundation, un raduno mondiale di enti pubblici, militari e civili del settore aerospaziale, tenutosi tra il 13 e il 16 aprile.

"Sembra opportuno proporre una stazione lunare permanente come successore della ISS", ha detto Wörner. Questa stazione deve essere internazionale, "nel senso che i diversi attori possono contribuire con le loro rispettive competenze ed interessi", ha aggiunto.
Marte sarebbe una "bella destinazione" secondo Wörner ma una base sulla Luna costituirebbe una pietra miliare per l'esplorazione dello spazio profondo, "insegnando all'umanità l'utilizzo delle risorse in loco anziché trasportarle".
"In ogni caso, la comunità spaziale deve rapidamente discutere proposte post-ISS internamente e con il grande pubblico, per essere pronti", ha concluso Wörner.

Luna: mappa del lato lontano

Mappa del lato lontano della Luna - Lunar Reconnaissance Orbiter, Wide Angle Camera (LROC).
Credit: NASA/Goddard/Arizona State University

Wörner, che attualmente è presidente del comitato esecutivo del Centro Aerospaziale Tedesco DLR, è stato nominato Direttore Generale dell'ESA il 18 dicembre 2014 ed entrerà in carica il 30 giugno 2015, quando Jean-Jacques Dordain terminerà il suo mandato.

Il capo della NASA Charles Bolden, che ha partecipato al congresso, ha dichiarato:
"Anche se Marte è la destinazione finale per l'umanità, non dobbiamo dimenticare che ci sono un sacco di altri posti nel Sistema Solare. E ci sono luoghi in cui gli esseri umani andranno e devono andare. Molti dei nostri partner internazionali sono interessati all'esplorazione lunare".
"Anche la NASA vede la Luna come una meta interessante", ha aggiunto.

"Stiamo andando verso un periodo di 10 anni, fra il 2020 e il 2030, nello spazio cis-lunare," ha detto Bolden, "provando a stabilire un'infrastruttura in orbita lunare dalla quale potremmo aiutare gli imprenditori, i partner internazionali e tutti coloro che vorranno scendere sulla superficie della Luna".
"La NASA non potrà guidarla", ha aggiunto, "ma spero che lasceranno scendere almeno un astronauta sulla superficie lunare... perché sarà un'esperienza inestimabile dalla quale poter imparare".

Riferimenti:
- http://www.space.com/29285-moon-base-european-space-agency.html

Letto: 2677 volta/e Ultima modifica Domenica, 03 Maggio 2015 17:31
Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore ed image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi...

StatisticaMENTE

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 14/1/21 - Sol 758] - Mete...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 12 Gennaio [Last ...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 10 gennaio [updated on Jan,10]...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 gennaio [Last update...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 10/11/20). Le manovre della so...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista