Scritto: Lunedì, 13 Aprile 2015 18:51 Ultima modifica: Mercoledì, 15 Aprile 2015 06:40

Falcon-9 ci riprova!


Stasera parte la missione CDR-6: qui gli aggiornamenti in diretta!

Rate this item
(0 votes)
Il Falcon-9 sulla rampa di lancio Il Falcon-9 sulla rampa di lancio Space-X / NASA

Aggiornamento del 14 Aprile alle 22.24 (t +14 min): aperti con successo anche i pannellii solari della capsula:

Senzanome4

Aggiornamento del 14 Aprile alle 22.21 (t +11 min): secondo stadio spento (second stage engine cutoff) e Dragon separato, come si vede qui sotto:

Senzanome3

Aggiornamento del 14 Aprile alle 22.17 (t +7 min): lancio perfetto, primo stadio sganciato dopo 2m10s, il motore Merlin del secondo stadio qui sotto sta spingendo in orbita il Dragon:

Senzanome2

Aggiornamento del 14 Aprile alle 22.08 (t -2 min): ancora GO, ritirato il traliccio di supporto...

Senzanome

Aggiornamento del 14 Aprile alle 22.00 (t -10 min): condizioni perfette, GO su tutti i fronti. Inizia la fase finale del countdown...

Aggiornamento del 14 Aprile alle 21.40 (t -30 min): condizioni meteo migliori rispetto a ieri, tutto pronto per il secondo tentativo di lancio!

Aggiornamento del 13 Aprile alle 22.30 (t -3 min): condizioni meteo NO-GO, a solo 1 minuto dal via definitivo! lancio annullato a domani sera, anche se le previsioni meteo non sono molto migliori di oggi...

Aggiornamento del 13 Aprile alle 22.20 (t -13 min): condizioni meteo in peggioramento (nubi temporalesche da Sud Ovest) minacciano le condizioni di lancio...

 t 15

Aggiornamento del 13 Aprile alle 21.50 (ora italiana): condizioni meteo GO, caricamento del combustibile criogenico (ossigeno+Kerosene) in corso.

 La partenza è prevista dal Kennedy Space Center alle 4.33 ora locale (22.33 ora italiana): il vettore Falcon-9 porterà in orbita la navetta-cargo Dragon di Space-X per rifornire la ISS e, 9 minuti dopo, tenterà di nuovo l'atterraggio su una piattaforma galleggiante robotica nell'oceano Atlantico.

 Alla Space-X e alla NASA non si può certo dire che siano scaramantici: per fare un nuovo tentativo di atterraggio automatico del primo stadio del Falcon su una piattaforma galleggiante robotizzata hanno scelto proprio il giorno 13 e, per lo più, in occasione del 45mo anniversario dello storico incidente della missione Apollo13 (negli USA era la sera del 13/4/1970)! Come si ricorderà, il precedente tentativo di 3 mesi fa non era andato benissimo: un problema idraulico aveva impedito al vettore di atterrare verticalmente e, anche se l'obiettivo era stato centrato, ci fu un rovinoso schianto sulla piattaforma di atterraggio.

 I tecnici dell'agenzia, agli ordini di "Iron-Man"  Elon Musk (fondatore e amministratore delegato di Space-X), hanno fatto tesoro di questa esperienza apportando significative migliorie anche alla piattaforma galleggiante, ora più stabile in caso di mare mosso (anche se per il rientro di oggi sono previste buone condizioni meteo).

4de21742 7481 445c a42f 53f58d62189c

La piattaforma galleggiante ribattezzata ironicamente "leggi semplicemente le istruzioni" - Credit: Space-X

 Di seguito il profilo del volo:

10847739 10155831624455131 225145647968649538 o

Riferimenti:
- http://www.universetoday.com/119773/spacex-falcon-9-and-dragon-crs-6-set-for-april-13-launch-to-iss-and-historic-landing-attempt/#more-119773
- http://www.spacex.com/webcast/

Read 2701 times Ultima modifica Mercoledì, 15 Aprile 2015 06:40
Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 7 Aprile

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 7 Aprile sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 4 Aprile [Last update: 04/04/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 3 Aprile [Last update: 04/03/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 7/4/20 - Sol 484] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 25/3/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 21 Marzo [updated on March,21]

HOT NEWS