Displaying items by tag: aurora

Il 19 agosto alle 05:26 UTC, la sonda della NASA Cassini ha raggiunto il periasse del mese, arrivando a 901.430 chilometri dalla cima delle nubi di Saturno, un buon punto di vista per studiare l'atmosfera del pianeta.

Il 17 agosto l'Imaging Science Subsystem (ISS) insieme all'Ultraviolet Imaging Spectrograph Subsystem (UVIS) hanno ripreso alcune immagini globali del pianeta e per sei ore hanno monitorato l'andamento delle nuvole nella fascia equatoriale.

Pubblicato in Cassini

Il mese di maggio era iniziato con un bel brillamento solare e un'enorme bolla di plasma che si era staccata dalla superficie del Sole, dal lato opposto alla Terra.

Gli occhi elettronici del Solar Dynamics Observatory e delle sonde STEREO avevano ripreso la grande espulsione di massa coronale (CME), partita da una regione attiva dietro al bordo orientale del Sole

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Domenica 21 aprile è partita la nuova campagna alla ricerca delle aurore boreali su Saturno, utilizzando il Keck Observatory di Mauna Kea, nelle Hawaii.

L'iniziativa è stata presentata con un evento live di tre ore in cui gli scienziati hanno discusso ad ampio raggio, dalle caratteristiche di Saturno alle recenti scoperti.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Aprile e maggio saranno i mesi in cui ci avvicineremo al massimo solare previsto per il ciclo 24, ossia il periodo di maggiore attività della nostra stella. Così, questo sarà il momento migliore per osservare uno dei spettacoli più emozionanti che ci offre la natura, le aurore.

Fonte: AstroPerinaldo – AstroBlog

Pubblicato in Cassini

Le aurore polari, protagoniste di spettacolari paesaggi notturni sulla Terra, sono continuamente monitorate e studiate dagli scienziati, così come quelle scoperte sui pianeti del nostro Sistema Solare.

Ora, sarà possibile ottenere molto di più e rilevare direttamente le aurore dei pianeti alieni extrasolari.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Le "voci" dell'aurora sono conosciute da decenni grazie alle testimonianze di coloro che vivono al Circolo Polare Artico.

I cori aurorali si presentano come dei fruscii a tonalità crescente e a frequenze diverse e possono essere paragonati ad una sorta di cinguettio di uno stormo di uccelli.

Pubblicato in Spazio & Astronomia

Tra l'8 e il 10 marzo scorso la Terra è stata investita da potenti eruzioni solari.

La quantità di energia che ci ha colpito, oltre a causare uno spettacolo notevole di aurore boreali, è stata decisamente rilevante.

La parte superiore della nostra atmosfera, si è riscaldata con dei picchi di emissione infrarossa, dovuta a ossido nitrico (monossido di azoto) ed anidride carbonica che hanno re-irradiato nello spazio gran parte della radiazione ricevuta.

Pubblicato in Appunti di vista
Domenica, 02 Settembre 2012 11:46

Cassini riprende nuovamente l'aurora di Saturno

5 giorni di osservazioni verso Saturno, circa 500 immagini.
Le riprese sono iniziate il 13 luglio quando la sonda Cassini si trovava ad una distanza di 2.716.678 chilometri da Saturno e le ultime immagini pubblicate sono del 17 luglio ad una distanza di 2.116.403 chilometri.

Pubblicato in Cassini

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 25 gennaio 2021. Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla...

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 gennaio [updated on Jan,25]...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 25/1/21 - Sol 768] - Mete...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 25 gennaio [Last updat...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 25 Gennaio [Last ...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

 Dove si trovano le tre sonde lanciate a Lugl...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista