Scritto: Giovedì, 17 Novembre 2022 05:59 Ultima modifica: Giovedì, 17 Novembre 2022 12:40

Leonardo debutta!


 Il nuovo supercomputer italiano si piazza al quarto posto nella classifica mondiale "Top500" appena pubblicata

Rate this item
(2 votes)
Il supercomputer Leonardo ed alcuni membri del team CINECA che lo gestisce
Il supercomputer Leonardo ed alcuni membri del team CINECA che lo gestisce
Credits: CINECA

 L'edizione di novembre della graduatoria Top500 è stata presentata, come da tradizione, alla conferenza SC22 a Dallas, lo scorso 14 novembre. Essa elenca i sistemi di calcolo più performanti al mondo e, insieme a quella di giugno, è un appuntamento importante nel campo dell' HPC (High Performance Computer) da quasi 25 anni. Rispetto alla edizione di 5 mesi fa, essa non mostra novità ai primi 3 posti della classifica, con il primo e per ora unico "Exaflop supercomputer", l'americano Frontier, che rimane saldamente al primo posto con 1102 Petaflop/s di potenza certificata HPL (High Performance Linpack); al secondo posto si conferma il giapponese Fugaku con 442 PF/s mentre al terzo c'è sempre il finlandese LUMI, che però ha duplicato la sua potenza giungendo ai 309 PF/s.

 La vera novità è al quarto posto, dove il precedente detentore (l'americano Summit) viene scalzato dal sistema Leonardo, realizzato in Italia e capace di quasi 175 Petaflops/s (175 milioni di miliardi di operazioni al secondo), Per rendere l'idea, se tutti gli 8 miliardi di persone al mondo dedicassero ogni giorno 16 ore e 40 minuti a fare un calcolo ogni secondo, impiegherebbero esattamente 1 anno per fare quello che Leonardo realizza in un secondo! 

nov2022

Evoluzione delle performances (a sinistra) e ripartizione della potenza per nazione (a destra) - Copyright 1993-2022 TOP500.org (c) - Processing: Marco Di Lorenzo

 Nel grafico qui sopra a sinistra, vediamo le tre curve delle performaces HPL nelle varie edizioni Top500, riferite al primo classificato della lista (in rosso/oro), al decimo (in verde) e al cinquecentesimo (blu). A destra, invece, l'evoluzione della quota di potenza di calcolo complessiva detenuta dalle varie nazioni, con la legenda dei colori parzialmente riportata nell'inserto; come si vede, l'Italia ora appare posizionata su un invidiabile quinto posto, principalmente grazie ai supercomputer  installati presso il CINECA e presso ENI.

 Leonardo è basato su architettura BULL SEQUANA XH2000, fornita da Atos, basata su processori XEON PLATINUM 8358 32C a 2.6GHZ, GPU NVIDIA A100 SXM4 e connessione INFINIBAND. Consuma una potenza di 5,6 MW, è ospitato da CINECA nel tecno-polo di Bologna ed è stato finanziato congiuntamente da EuroHPC JU e dal Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR); sarà ufficialmente inaugurato con una cerimonia che si svolgerà il 24 novembre 2022.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 167 volta/e Ultima modifica Giovedì, 17 Novembre 2022 12:40

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli ultimi articoli di Marco Di Lorenzo (DILO)

Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 3 dicembre 2022

StatisticaMENTE

Perseverance odometry

Perseverance odometry

Odometria e altri dati del rover e del drone Ingen...

ISS height

ISS height

Parametri orbitali della Stazione Spaziale interna...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 1 dicembre. Statistiche su...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora 

SE8606 GiornalismoScientifico RGB