Scritto: Sabato, 15 Gennaio 2022 05:07 Ultima modifica: Sabato, 15 Gennaio 2022 05:47

La Cina costruisce una Luna artificiale per simulare la gravità lunare


La struttura consentirà di simulare ambienti a bassa gravità utilizzando il magnetismo. Gli scienziati sono stati ispirati da un precedente esperimento che utilizzava i magneti per far levitare una rana.

Rate this item
(2 votes)
Luna artificiale cinese: una camera a vuoto di 60 centimetri di diametro. Luna artificiale cinese: una camera a vuoto di 60 centimetri di diametro. Crediti: Li Ruilin, China University of Mining and Technology

Il simulatore, situato nella città orientale di Xuzhou, nella provincia di Jiangsu, entrerà in funzione quest'anno e utilizzerà potenti campi magnetici all'interno di una camera a vuoto di 60 centimetri per far "scomparire" la gravità.

Li Ruilin, ingegnere geotecnico presso la China University of Mining and Technology, ha dichiarato al South China Morning Post che la camera sarà riempita di rocce e polvere per imitare la superficie lunare. Questo esperimento è il "primo del suo genere al mondo" e potrà mantenere condizioni di gravità così bassa "per tutto il tempo desiderato".

Gli scienziati hanno in programma di utilizzare la Luna artificiale per testare la tecnologia esponendola in modo prolungato ad ambienti a bassa gravità, prima di spedirla sulla Luna reale (dove la gravità è solo un sesto di quella terrestre). Ciò consentirà loro di appianare eventuali costose difficoltà tecniche, nonché di verificare se determinate strutture sopravviveranno sulla superficie del nostro satellite e di valutare la fattibilità di un insediamento umano.

Tutto è partito da una rana

Secondo i ricercatori, l'ispirazione per la camera lunare è venuta da Andre Geim, il fisico dell'Università di Manchester nel Regno Unito che ha vinto il premio satirico Ig Nobel nel 2000 per aver ideato un esperimento che ha fatto galleggiare una rana con un magnete.

Il trucco della levitazione usato da Geim e ora nella camera della Luna artificiale deriva da un effetto chiamato levitazione diamagnetica.

Gli atomi sono costituiti da nuclei atomici e minuscoli elettroni che vi orbitano attorno creando piccoli anelli di corrente. Queste correnti in movimento, a loro volta, inducono minuscoli campi magnetici. Di solito, negli oggetti e negli esseri viventi, inclusa la rana, i campi magnetici di tutti gli atomi, orientati casualmente, si annullano e non si manifesta alcun magnetismo nel materiale. Ma applicando un campo magnetico esterno, tutto cambia: gli elettroni modificano il proprio movimento, producendo un campo magnetico per opporsi al campo applicato.

Se il magnete esterno è abbastanza forte, la forza magnetica di repulsione tra esso e il campo degli atomi aumenta abbastanza da superare la gravità e far levitare l'oggetto, che si tratti di una tecnologia lunare avanzata o di un anfibio.

I test completati all'interno della Luna artificiale cinese serviranno per sviluppare il programma spaziale Chang'e e la futura esplorazione e colonizzazione del nostro satellite.

rana levitante

Crediti: Lijnis Nelemans

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 168 volta/e Ultima modifica Sabato, 15 Gennaio 2022 05:47

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Elisabetta Bonora

Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing. Nel tempo libero sono un'incontenibile space enthusiast e mamma di Sofia Vega.
Mi occupo di divulgazione scientifica, attraverso questo web, collaborazioni con riviste del settore e l'image processing delle foto provenienti dalle missioni robotiche. Appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro. Nel 2019 è uscito il mio primo libro "Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno".
Amo le missioni robotiche inviate nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi essere registrato e fare login per inserire un commento.

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

coelum logo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2022.

StatisticaMENTE

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 20 gennaio. ...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 19 gennaio. Statistiche su...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 7/1/22 - Sol 1105] - Mete...

LIBRO CONSIGLIATO

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora