Scritto: Sabato, 20 Novembre 2021 09:03 Ultima modifica: Domenica, 21 Novembre 2021 04:52

Supercomputers, la nuova lista


Pubblicate le nuove classifiche Top500, Green500 e HPGC sui calcolatori più potenti al mondo. Nessuna novità ai primi posti ma ci sono molti sviluppi interessanti...

Rate this item
(1 Vote)
Lista dei 10 sistemi più performanti secondo il criterio LinPack/Top500; dove esistente, viene indicata anche la classificazione nelle liste HPGC e Green500 Lista dei 10 sistemi più performanti secondo il criterio LinPack/Top500; dove esistente, viene indicata anche la classificazione nelle liste HPGC e Green500 Source:top500.org - Processing: Marco Di Lorenzo

 Lo scorso 15 novembre, come succede due volte ogni anno, è stata pubblicata la 58a edizione della lista che elenca i 500 sistemi di calcolo più performanti al mondo. Rispetto alla precedente edizione di giugno, non ci sono cambiamenti nelle prime 9 posizioni: al vertice della classifica, il Giappone si conferma per la quarta volta saldamente al primo posto, con il suo potentissimo supercomputer Fugaku, ben 3 volte più performante del secondo classificato, l'americano Summit. 

 Sebbene non ci siano stati cambiamenti nelle prime 9 posizioni, il supercomputer Perlmutter del NERSC (il Centro di calcolo scientifico per la ricerca energetica nazionale degli Stati Uniti) ha migliorato le sue prestazioni del 10%, mentre l'unico ingresso nella "Top-10" è solo al decimo posto, con la comparsa del sistema di Microsoft Azure chiamato Voyager-EUS2, che raggiunge i 30 Petaflops (30 milioni di miliardi di operazioni in doppia precisione ogni secondo).

 L'Italia si difende al nono posto, con HP5 di Eni, mentre gli altri due sistemi italiani sopra i 10 PFlops (Marconi-100 del Cineca e HPC4 sempre di Eni) non appaiono nella tabella qui sopra perchè posizionati al 18° e al 41° posto.

 Ancora una volta, quindi, l'esordio di un sistema che raggiunga il fatidico Exaflops (1018 operazioni a doppia precisione ogni secondo) è rimandato. Tuttavia, adesso ci siamo davvero vicini e la stessa organizzazione TOP500 ha segnalato come ci siano già indiscrezioni su diversi sistemi cinesi che raggiungono prestazioni di livello Exaflop, ma nessuno di essi ha per ora formalmente sottomesso i risultati relativi al test HPL (High Performance Linpack benchmark)". Negli Stati Uniti, l'installazione del primo sistema exascale Frontier, presso l'Oak Ridge National Laboratory, è prevista entro la fine di quest'anno. Quindi, quasi certamente, il cambiamento è in serbo per il prossimo elenco TOP500 quando verrà rilasciato a giugno del prossimo anno, comunque circa un anno in anticipo rispetto alla estrapolazione mostrata di seguito.

Nov2021

Evoluzione della potenza di calcolo nella lista Top500. In rosso il primo classificato, in verde il decimo e in blu l'ultimo della lista, con linee di interpolazione/estrapolazione tracciate dal sottoscritto - Source: Top500 - Processing: Marco Di Lorenzo

 Anche se, utilizzando la impegnativa matematica a 64 bit della doppia precisione, siamo ancora al di sotto di mezzo miliardo di miliardi di operazioni al secondo, se si fa uso di una precisione singola o dimezzata (spesso utilizzate nell'apprendimento automatico e nelle applicazioni di intelligenza artificiale), Fugaku ha già prestazioni di picco superiori a 1 Exaflop/s sul benchmark HPL-AI. Di conseguenza, esso viene spesso presentato come il primo exa-scale computer. Il benchmark HPL-AI cerca appunto di evidenziare la convergenza dei carichi di lavoro HPC e di intelligenza artificiale (AI) basati su machine learning e deep learning risolvendo un sistema di equazioni lineari utilizzando nuovi algoritmi di precisione mista che sfruttano l'hardware moderno. Con una prestazione HPL-AI di 2 Exaflop, Fugaku è in testa al gruppo in questo senso.

 La lista in apertura mostra anche i risultati del benchmark "High-Performance Conjugate Gradient" (HPCG), che forniscono una metrica più realistica per valutare le prestazioni del supercomputer nell'uso quotidiano. I risultati HPCG qui sono molto simili all'ultimo elenco, confermando Fugaku netto vincitore e Summit al secondo posto e Perlmutter al terzo.

 Parlando delle unità di elaborazione, i processori AMD stanno riscontrando decisamente molto successo soprattutto nella parte alta della classifica. Frontera, che ha un processore Xeon Platinum 8280, è stato superato da Voyager-EUS2, che ha un processore AMD EPYC.

Processor Tree

Diagramma "ad albero" sulla ripartizione dei 500 sistemi nella lista in base al tipo di CPU (quelle AMD sono in tonalità rosso/arancione, quelle Intel con colori freddi) - Source: Top500 - Processing: Marco Di Lorenzo

 Non sorprende che i sistemi cinesi e statunitensi dominano la lista, con una recente riduzione dei primi in favore degli secondi; insieme, questi due paesi rappresentano quasi i due terzi dei supercomputer della TOP500.

 Infine, parliamo di un aspetto sempre più importante, quello della efficienza energetica di questi sistemi, ovvero delle prestazioni in rapporto alla potenza assorbita. A questo scopo, esiste la lista dedicata "Green500", nella quale il sistema più efficiente risulta essere il giapponese MN-3 di Preferred Networks. Basandosi sul chip MN-Core e su un acceleratore ottimizzato per l'aritmetica matriciale, questa macchina è stata in grado di raggiungere un eccellente quoziente di oltre 39 gigaflops/watt, un deciso progresso del 30% rispetto al già notevole risultato dell'elenco precedente. Nella lista TOP500, questa macchina appare solo nella posizione n.302 ma, in prospettiva, la sua efficienza energetica è proprio ciò di cui necessiteranno i futuri esemplari exa-scale.

Altre informazioni su questo articolo

Letto: 199 volta/e Ultima modifica Domenica, 21 Novembre 2021 04:52

Ti è piaciuto questo articolo?

Seguici anche su Google News

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi con l'asterisco (*) sono obbligatori. Il codice HTML non è abilitato.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

NEO news

NEO News

Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2021.

StatisticaMENTE

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 25 novembre. Statisti...

Tiangong orbit

Tiangong orbit

Evoluzione dell'orbita della Stazione Spaziale Cin...

Perseverance odometry

Perseverance odometry

I progressi del quinto rover NASA su Marte e del s...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 24 novembre 2021. ...

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 23/11 - Sol 1032] - Meteo...

Sofia Vega for kids: ISCRIVITI

sofiavega for kids

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista