Scritto: Lunedì, 14 Settembre 2020 07:07 Ultima modifica: Lunedì, 14 Settembre 2020 08:14

Marte a 8K... questa sì che è alta definizione! In evidenza


La futura missione giapponese Martian Moons eXploration (MMX) porterà nello spazio una fotocamera in grado di filmare Marte e le sue lune in 4K e 8K.
Queste saranno in assoluto le migliori immagini al mondo del Pianeta Rosso.

Rate this item
(0 votes)
Marte a 8K... questa sì che è alta definizione! Crediti: JAXA

Si chiamerà Super Hi-Vision Camera e sarà sviluppata dalla Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) e dalla Japan Broadcasting Corporation (NHK).

La sonda MMX sarà lanciata nel 2024 con l'obiettivo di chiarire l'origine delle lune marziane ed il processo evolutivo del pianeta. Dopo circa un anno di viaggio, la navicella si inserirà in un'orbita Quasi Satellite Orbit (QSOattorno a Fobos, per raccogliere dati scientifici e un campione di superficie da riportare sulla Terra nel 2029.

Considerato che le immagini / filmati originali avranno una dimensione troppo grande per essere trasmesse immediatamente sulla Terra, saranno archiviate a bordo della sonda e faranno parte del prezioso carico di ritorno. Ma niente pausa, se qualcosa nel frattempo dovesse andare storto, un invio parziale di informazioni sarà comunque garantito durante la missione. Combinando queste foto ad altissima definizione con i dati di volo sarà anche possibile ricostruire realisticamente l'intera missione avvenuta a 300 milioni di chilometri da noi.

Jaxa e Nhk non sono nuove a questo tipo di sfide: dalla trasmissione in diretta dello Space Shuttle del 1992, alle immagini della Luna ripresa dalla sonda Kaguya, alle riprese in 4K dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), fino alle più recenti immagini dell'atterraggio di Hayabusa2 su Ryugu. Ora, "filmando il sistema marziano con la missione MMX a 300 milioni di chilometri dalla Terra, con la fotocamera Super Hi-Vision di nuova concezione, JAXA e NHK lavoreranno insieme per trasmettere il fascino di un nuovo orizzonte con un dettaglio mai visto prima, a molte persone in modo vivido e stimolante", cita la press release.

%MCEPASTEBIN%

Altre informazioni su questo articolo

Read 77 times Ultima modifica Lunedì, 14 Settembre 2020 08:14
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

HOT! Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 19/9 - Sol 645] - Meteoro...

COVID-19 update

COVID-19 update

Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 18/9/20). Le manovre della sonda am...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 16 Settembre [Last upd...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 16 Settembre [Last upd...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista