Scritto: Lunedì, 04 Maggio 2020 05:54 Ultima modifica: Martedì, 05 Maggio 2020 09:06

Andromeda: la costellazione lunare di nanosatelliti Made in Italy


Nel prossimo futuro la Luna potrebbe diventare un posto affollato. Molti paesi stanno dimostrando un rinnovato interesse per missioni scientifiche con equipaggio e basi permanenti, mentre alcune compagnie private progettano voli commerciali e soggiorni turistici. In un clima di tale fermento le comunicazioni con la Terra saranno un nodo cruciale. La costellazione di cubesat Andromeda, da poco presentata dalla Argotec, offrirà un sistema di telecomunicazione stabile ed in tempo reale per esploratori robotici ed umani.

Rate this item
(2 votes)

Argotec è un'azienda ingegneristica aerospaziale di Torino, diventata popolare per la ISSpresso, la macchina per il caffè espresso utilizzata sulla Stazione Spaziale Internazionale, per la prima volta da Samantha Cristoforetti il 3 maggio 2015. Ma la compagnia segue attività di diverso genere ed è la prima in Europa per la produzione di satelliti di piccole dimensioni in grado di operare nello spazio profondo. Il programma Andromeda, che prende il nome dall'omonima costellazione della volta celeste, è un progetto su cui il team sta lavorando da quasi tre anni.

Si tratta di una costellazione nanosatellitare per l'ambiente lunare: il progetto prevede il posizionamento attorno alla Luna di almeno 12 unità cubesat (ma potrebbero arrivare a centinaia per una copertura totale) e di un satellite più grande, posto ad una distanza maggiore dalla superficie, che opererà come ripetitore (data relay).

Andromeda è basata sulla piattaforma satellitare Hawk, il cubesat di Argotec, economico e versatile. Si tratta di nanosatelliti con volumi tra 6U e 12U (1U = una unità, 10×10×10 cm), personalizzabili in base alle esigenze della missione.

HAWK Platform Argotec

Hawk - Crediti: Argotec

A RaiNewsDavid Avino, fondatore e Managing Director di Argotec, ha riferito che i primi due cubesat di test saranno lanciati nel 2023, con l'obiettivo di avere la costellazione Andromeda operativa entro il 2025 per poter servire la missione Artemis della NASA ed altre che arriveranno nei prossimi anni.

Registrando un trend in continua crescita, Argotec ha recentemente inaugurato un nuovo laboratorio interno all'azienda dedicato interamente alla prototipazione.

Oltre ad Andromeda, altri due cubesat sono già stati selezionati per compiti importanti: Argomoon, volerà a bordo del nuovo Space Launch System (SLS) della NASA il prossimo anno nell'ambito della missione Artemis 1; LiciaCube, un microsatellite per l'esplorazione dello spazio profondo, è stato selezionato per la missione DART (Double Asteroid Redirection Test) della NASA con lo scopo di fotografare e documentare l'evento.

 

Press release.

Altre informazioni su questo articolo

Read 335 times Ultima modifica Martedì, 05 Maggio 2020 09:06
Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Nella vita lavorativa mi occupo di web, marketing e comunicazione, digital marketing.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

https://twitter.com/EliBonora | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

NEO News

Notizie e aggiornamenti sugli asteroidi che passano vicini a noi, sulla loro catalogazione e...

StatisticaMENTE

Insight statistics

Insight statistics

[aggiornato al 12/8/20 - Sol 607] - Mete...

Curiosity odometry

Curiosity odometry

Aggiornato il 11 Agosto [updated on Aug,11].&...

OSIRIS REx operations

OSIRIS REx operations

(aggiornato il 11/8/20). Le manovre della sonda am...

Mars Attacks!

Mars Attacks!

Dove si trovano le tre sonde lanciate a Luglio e d...

HST orbit

HST orbit

Aggiornamento del 9 agosto [Last update:...

ISS height

ISS height

Aggiornamento del 9 agosto [Last update:...

[LIBRO] Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta BonoraLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Acquista