Strani, piccoli sassi marziani!

Sembra una piccola sferula bucata, per metà seppellita nella sabbia. E' un nuovo intrigante dettaglio che emerge dalle immagini di Curiosity.

SpaceX, gioie e dolori.

La SpaceX è sicuramente entusiasta per il successo del lancio e dell'arrivo alla ISS del Crew Dragon ma, il giorno precedente, aveva perso il quarto prototipo della Starship in una tremenda esplosione ...

Marte diventa... elementare! SHERLOC il detective a bordo di Perserverance

Come il famoso personaggio letterario, SHERLOC investigherà i segreti di Marte con il suo fedele compagno WATSON, una fotocamera per macro.
I due strumenti lavoreranno con gli altri sei per fornirci un quadro sempre più completo del Pianeta Rosso ed aiutarci a creare le migliori tute spaziali per i futuri astronauti.
La suite è la punta di diamante del rover Perseverance che partirà tra il 17 luglio ed il 5 agosto di quest'anno.

30 maggio 2020: la SpaceX entra nella Storia!

Con il meteo finalmente clemente, la SpaceX ha lanciato, per NASA, il suo primo veicolo abitato. La Crew Dragon della missione DM-2 è decollata per entrare nella Storia dell'astronautica.

La NASA ha veramente trovato le prove di un universo parallelo?

Strane particelle osservate da un esperimento in Antartide potrebbero essere la prova di una realtà alternativa.
La notizia è diventata virale qualche giorno fa ma come stanno realmente le cose?

Scritto: Sabato, 23 Giugno 2012 21:59 Ultima modifica: Venerdì, 04 Gennaio 2019 09:14

L'acqua sotto la superficie di Marte: tanta, quanto quella interna alla Terra


Più volte nelle pagine del nostro blog aliveuniverseimages.blogspot.com prima e di questo sito ora, con l'aiuto delle immagini dei rover Spirit ed Opportunity, abbiamo ribadito e sostenuto che l'acqua su Marte è presente oggi: sotto la superficie e con alcune particolari condizioni, in affioramento.
Abbiamo parlato di sabbie "sature", di apparente "umidità": è chiaro che sono termini da valutare con cautela e con le dovute proporzioni ma comunque, secondo noi appropriati.

Rate this item
(0 votes)

OPPORTUNITY Sol 1045 mic anaglyph fish
"Courtesy NASA/JPL-Caltech." processing 2di7 & titanio44

All'inizio di maggio, un nuovo studio pubblicato sulla rivista Geophysical Research Letters (http://dx.doi.org/10.1029/2011GL050192), sosteneva che su Marte era presente acqua allo stato liquido diversi miliardi di anni fa e che fosse così abbondante, da saturare la sabbia in determinare regioni.

Nello studio condotto da Michael Manga, della University of California di Berkeley e il suo team è emerso anche che Marte possedeva un'atmosfera almeno venti volte più densa di quella attuale.

Ora, sulla base degli studi condotti sui meteoriti marziani, i ricercatori del Carnegie Institution di Washington hanno scoperto che l'acqua era presente in quantità sorprendentemente simili alla Terra, all'interno del mantello del Pianeta Rosso (http://geology.gsapubs.org/content/early/2012/06/15/G33242.1.abstract).
L'acqua quindi, potrebbe aver trovato la sua strada dal sottosuolo verso la superficie scorrendo allo stato liquido.

La Terra oltre ad avere acqua superficiale ha anche acqua nella crosta e nel mantello: il contenuto di acqua della parte superiore del mantello subito sotto la crosta è tra le 50 e le 300 ppm (parti per milione). Questi sono gli stessi valori identificati per Marte dal team di ricerca studiando frammenti di roccia espulsi da pianeta a seguito di un impatto avvenuto 2.5 millioni di anni fa.
L'acqua immagazzinata all'interno del mantello di Marte potrebbe aver fatto la sua strada verso la superficie attraverso l'attività vulcanica, suggeriscono i ricercatori, ed aver creato ambienti favorevoli allo sviluppo della vita.

L'acqua è stata ottenuta da Marte, così come per la Terra, durante la formazione del pianeta: quindi, le basi di partenza sembrano essere state esattamente le stesse.

Questi recenti studi, ci aiutano ad avvalorare quella che da tempo è la nostra ipotesi: su Marte oggi c'è presenza di acqua e parte di essa potrebbe derivare da acque fossili ormai svincolate ancora presenti all'interno del pianeta, in discrete quantità. Le acque del sottosuolo riuscirebbero a raggiungere la superficie e in particolari condizioni, rimarrebbero allo stato liquido più a lungo e per un periodo sufficiente affinchè si possa creare un ambiente adatto alla vita.

Altre informazioni su questo articolo

Read 3247 times Ultima modifica Venerdì, 04 Gennaio 2019 09:14
Alive Universe

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno

AcquistaLa pubblicazione ripercorre le gesta della missione interplanetaria NASA / ESA / ASI Cassini–Huygens, che esplorò Saturno e le sue lune dal 2004 al 2017. Le principali fasi del progetto, del lungo viaggio durato sette anni e della missione ultradecennale sono raccontate con semplicità e passione allo scopo di divulgare e ricordare una delle imprese spaziali robotiche più affascinanti ideate dall’uomo. Le meravigliose foto scattate dalla sonda nel sistema di Saturno, elaborate e processate dall’autrice, sono parte centrale della narrazione. Immagini uniche che hanno reso popolare e familiare un angolo remoto del nostro Sistema Solare. 244 pagine.

Con la Cassini-Huygens nel sistema di Saturno di Elisabetta Bonora

 

Seguici!

Newsletter

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Immagine del giorno

NEO news

  • NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Ultimo aggiornamento: 31 Maggio

statisticaMENTE

  • COVID-19 update
    COVID-19 update

    Periodico aggiornamento sulla curva di contagio in Italia, con possibili sviluppi futuri. (aggiornamento del 31 Maggio sera)

  • ISS height
    ISS height

    Andamento dell'orbita della Stazione Spaziale Internazionale.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020]

  • HST orbit
    HST orbit

    Hubble Space Telescope orbit monitor.

    Aggiornamento del 30 Maggio [Last update: 05/30/2020].

  • Insight statistics
    Insight statistics

    Meteorologia e numero di immagini trasmesse dal lander geologo [aggiornato al 30/5/20 - Sol 535] 

  • OSIRIS REx operations
    OSIRIS REx operations

    Le manovre della sonda americana intorno a Bennu (aggiornato il 29/4/20). 

  • Curiosity odometry
    Curiosity odometry

    Statistiche sulla distanza percorsa, posizione, velocità e altezza del rover Curiosity.

    Aggiornato il 1 Maggio [updated on May,01]

HOT NEWS