Venerdì 21 Luglio 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

ESA Rosetta: il nuovo modello della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko

ESA Rosetta: il nuovo modello della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko
Credits: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA

I dettagli della superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko diventano sempre più visibili agli occhi elettronici della sonda Rosetta.

Ieri l'ESA ha rilasciato le ultime immagini riprese il 20 luglio dalla fotocamera NAC di OSIRIS,quando la sonda si trovava a 5.500 chilometri dal suo target.

I frame di questa sequenza sono stati ripresi a 2 ore di distanza l'uno dall'altro, comprendo circa la metà dell'intero periodo di rotazione della cometa, che è di 12,4 ore.

Ora, Rosetta si trova abbastanza vicino a 67P tanto che le sue fotocamere riescono a risolvere la forma e le caratteristiche di superficie senza dover interpolare le immagini.

Una diversa illuminazione, mette in evidenza, soprattutto nel secondo e nel terzo scatto, il "collo" della cometa, ossia il punto di intersezione dei due elementi che compongono il nucleo.

Proprio una zona del collo sembra essere più luminosa rispetto ad resto (primo frame) e questo potrebbe dipendere dalla composizione superficiale o dalla granulometria. Ad esempio, potrebbe essere un punto in cui il ghiaccio è stato appena esposto. Ma man mano che Rosetta si avvicinerà a 67P questi dettagli potranno essere chiariti, con immagini ad una risoluzione maggiore, affiancate ai dati spettrali.

Sarà proprio il punto di unione tra i due oggetti della binaria a contatto, una delle caratteristiche più interessanti da studiare perché potrà raccontarci la storia di questa cometa e come ha avuto origine la forma che vediamo oggi.

Le immagini non sono ancora così nitide ma, con le dovute cautele, hanno permesso di realizzare un nuovo modello preliminare basato sugli scatti del 14 luglio 2014 (la precedente simulazione tridimensionale era stata realizzata grazie a sessantuno immagini scattate a marzo 2003, dalla Wide Field Planetary Camera 2 a bordo del telescopio spaziale Hubble HST).

Ad esempio, sul lobo più piccolo, sembra esserci un cratere da impatto.
Le foto hanno una risoluzione di 100 metri per pixel, per questa depressione potrebbe avere un diametro di diverse centinaia di metri. Ma tutto diventerà più chiaro nei prossimi giorni.

ESA Roseta: cometa 67P nuovo modello 

Credits: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA

Mentre OSIRIS sta intensificando le osservazioni, concentrandosi non solo sul nucleo ma anche su parametri basilari come velocità di rotazione, forma, massa e volume, anche gli altri strumenti scientifici di Rosetta stanno iniziando le loro misurazioni studiando 67P in intervalli specifici di lunghezze d'onda per determinare la temperatura della cometa e del gas, la composizione della polvere e tasso di produzione, la composizione nucleo e altro ancora.

Anche la vista dalla NavCam della sonda sta migliorando, nonostante questa fotocamera abbia una risoluzione inferiore ad OSIRIS. Ecco come appariva 67P, il 23 luglio.

ESA Rosetta NAVCAM: 67P 23 luglio 2014

Credits: ESA/Rosetta/NAVCAM [cropped version]

E dopo le polemiche dei giorni scorsi, una buona notizia: l'ESA pubblicherà le immagini della NavCam su base giornaliera durante la fase di avvicinamento finale di Rosetta a 67P!

Il 23 luglio il team di missione ha eseguito l'ultima FAT (Far Approach Trajectory), ossia l'ultima accensione dei propulsori in questa fase di avvicinamento, che ha portato la sonda a 3.500 chilometri dalla cometa.
Solo due "burns", chiamati "Close Approach Trajectory" (CAT), previsti rispettivamente il 3 e il 6 agosto, separano ora Rosetta dalla sua meta.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Luglio 2017
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 19 Luglio.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - Europa - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.