Giovedì 23 Febbraio 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

L'imprevedibilità delle comete: ESA Rosetta osserva 67P/Churyumov-Gerasimenko

L'imprevedibilità delle comete: ESA Rosetta osserva 67P/Churyumov-Gerasimenko
Credit: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA

Lo scorso anno la cometa C/2012 S1 ISON aveva fatto conoscere a tutti la personalità imprevedibile delle comete ed ora anche la sonda dell'ESA Rosetta sta notando lo stesso stravagante comportamento nel suo target, la cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.

Il 4 giugno, la Narrow Angle Camera dell'Onboard Scientific Imaging System (OSIRIS) a bordo della sonda ha catturato l'immagine in apertura.

La foto, scattata per ottimizzare la traiettoria di Rosetta, che in quel momento si trovava a 430.000 chilometri dalla cometa, ha mostrato anche che 67P è tornata in una fase di quiete dopo un inizio di attività tra la fine di aprile e i primi di maggio.

Il monitoraggio della cometa ha rilevato un calo significativo della luminosità ed all'inizio di giugno, della nube di polveri osservata non c'era più alcuna traccia.

"La cometa è ormai quasi a portata di mano ma ci sta insegnando ad aspettarci l'inaspettato", ha detto il principale investigatore della fotocamera, Holger Sierks, del Max Planck Institute for Solar System Research in Germania.

"Dopo un inizio di attività alla fine di aprile, le nostre immagini mostrano attualmente che la cometa è tornata a riposo".

Non è raro che le comete modificano la loro attività improvvisamente ma è la prima volta che gli scienziati hanno potuto osservare i livelli di produzione delle polveri da una distanza così ravvicinata.

La chioma di una cometa si sviluppa man mano che questa si muove lungo la sua orbita, avvicinandosi al Sole. Il crescente calore causa la sublimazione dei ghiacci superficiali e la fuga dei gas contenuti nel nucleo di roccia e ghiaccio.

Il riscaldamento continua e l'attività aumenta quando la cometa è più vicina alla nostra stella, fino a quando il vento solare spinge le polveri a formare una lunga coda.

Modello 3D del nucleo della cometa 67P Credit: NASA, European Space Agency and Philippe Lamy (Laboratoire d'Astronomie Spatiale, France)Dato che le comete non sono omogenee, né per forma, né per composizione, questo processo è spesso imprevedibile ed proprio quello che 67P sta dimostrando.

Il modello tridimensionale qui a fianco è il nucleo della cometa Churyumov-Gerasimenko, ricostruito grazie a sessantuno immagini scattate a marzo 2003, dalla Wide Field Planetary Camera 2 a bordo del telescopio spaziale Hubble (HST).
Lo studio mostra un nucleo ellissoidale, quasi un pallone da rugby, di circa cinque per tre chilometri.

Ad oggi, meno della metà della distanza Terra - Luna separa Rosetta dalla cometa e il programma prevede di arrivare a 100 chilometri di distanza il 6 agosto:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Febbraio 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 21 Febbraio.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.