Venerdì 22 Settembre 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Tra i gas nobili di Chury anche kripton e Xeno

kripton e Xeno misurati da ROSINA a maggio 2016
kripton e Xeno misurati da ROSINA a maggio 2016 Courtesy Kathrin Altwegg.

La sonda dell'ESA Rosetta ha rilevato anche kripton e xeno tra i gas nobili della chioma della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko, mentre volava a meno di 10 chilometri dal nucleo lo scorso mese.

"I gas nobili provenienti dal nucleo sfuggono molto facilmente nello spazio attraverso la sublimazione quindi rilevarli è difficile se non si è abbastanza vicino da annusarli appena vengono emessi", ha detto nel report Kathrin Altwegg, principale ricercatrice dello strumento ROSINA che ha presentato i risulti alla riunione della Royal Society a Londra.
Perciò "avevamo visto accenni sporadici di kripton volando brevemente a 12 chilometri di distanza i primi di marzo ma la conferma è stata possibile solo grazie al lungo periodo di osservazione durante queste orbite strette".

Dei gas nobili presenti in natura, elio, neon, argon, kripton, xeno e radon, Rosetta aveva già rilevato l'argon ad ottobre 2014 quando volava a 10 chilometri dal nucleo. Da allora, la cometa ha attraversato il perielio, cioè il momento di maggiore attività, costringendo la sonda ad allontanarsi a centinaia di chilometri per diversi mesi. Ma ora, che può, avvicinarsi di nuovo la ricerca di questi gas rari può proseguire.
"Le firme isotopiche di questi e di altri gas funzionano come traccianti per individuare i blocchi originari della cometa, come comprendere meglio le proprietà fisiche e chimiche dell'ambiente in cui si è formata. Come tali, rilevarli è un obiettivo chiave della missione Rosetta", ha aggiunto Altwegg. I gas nobili, infatti, raramente reagiscono chimicamente con altri elementi per formare molecole, soprattutto rimanendo in uno stato atomico stabile e, quindi, sono rappresentativi dell'ambiente attorno alle giovani stelle dove nascono i pianeti, le comete e gli asteroidi.

La loro abbondanza e le concentrazioni isotopiche possono essere confrontate con i valori conosciuti per la Terra e per Marte, per il vento solare ed i meteoriti. Inoltre, la loro presenza nelle atmosfere dei pianeti rocciosi è controllata dalla prima fase di evoluzione planetaria, dall'attività di degassamento, perdita atmosferica ed attività geologica e/o dalla consegna tramite bombardamento di comete ed asteroidi. Di conseguenza, il loro studio per quanto riguarda le comete può fornire informazioni anche su tali processi ed aiutare a comprendere il loro ruolo nell'apporto di gas nobili nei pianeti stessi.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Settembre 2017
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 21 Settembre.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - Europa - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.