Mercoledì 16 Agosto 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Rosetta si prepara al perielio

ESA Rosetta #CometWatch - 25 June 2015 (https://flic.kr/p/vENGXY)
ESA Rosetta #CometWatch - 25 June 2015 (https://flic.kr/p/vENGXY) Credit: ESA/Rosetta/NAVCAM, CC BY-SA IGO 3.0 - Processing: Elisabetta Bonora & Marco Faccin / aliveuniverse.today, CC BY-SA IGO 3.0

Mentre oggi la sonda della NASA New Horizons ha segnato una pietra miliare nell'esplorazione spaziale, tra un mese un'altra missione vivrà uno dei momenti più emozionanti della sua storia. Ieri è iniziato il conto alla rovescia per la sonda dell'ESA Rosetta che sta accompagnando la cometa 67P/Churyumov–Gerasimenko verso il perielio.

Dopo essere arrivata ad una distanza di 100 chilometri dalla cometa a due lobi, a forma di paperella di gomma, il 6 agosto 2014, la sonda ha trascorso un interno anno studiando le caratteristiche di questo corpo intrigante: l'interno del nucleo, la superficie e la sua atmosfera di gas e polveri.

Rispetto alle osservazioni effettuate da Terra, Rosetta ha un posto in prima fila per studiare direttamente l'origine e l'evoluzione dell'attività cometaria.

Chury è una cometa periodica dal periodo orbitale di 6,45 anni terrestri.
Quando è avvenuto l'incontro con Rosetta, la cometa era a circa 540 milioni di km dal Sole mentre ieri, ad un mese esatto dal perielio, questa distanza si è ridotta a 195 milioni di chilometri.
Attualmente viaggia a circa 120.000 chilometri all'ora lungo la sua orbita: Rosetta e la cometa si troveranno a 186 milioni chilometri dal Sole entro il 13 agosto.

67P - perielio

Credit: ESA

"Il perielio è una tappa importante del calendario di ogni cometa ed ancor più per la missione Rosetta perché questa sarà la prima volta in cui un veicolo spaziale segue una cometa a distanza ravvicinata mentre si muove attraverso questa fase del suo viaggio nel Sistema Solare", ha osservato Matt Taylor, scienziato dell'ESA.

Ma cosa aspettarsi dal perielio?
Sul blog di missione sono state pubblicate una ricca serie di FAQ, divise in sezioni, ecco quelle più importanti.

Quando si verificherà il perielio?
Per questa cometa, il perielio si verificherà alle 02:03 GMT del 13 agosto 2015. Il perielio precedente ha avuto luogo il 28 febbraio 2009.

Cosa succede alla cometa durante il perielio? Ci sarà una grande differenza di attività nelle prossime settimane?
L'attività della cometa è cresciuta nel corso dell'ultimo anno. Questo è un processo incrementale determinato dall'aumento della energia solare incidente sulla cometa che scalda e fa sublimare il ghiaccio. Rosetta è stata testimone di questo graduale aumento e gli scienziati si aspettano che questa attività raggiungerà un picco tra agosto e settembre. Gli "outburst" (sfoghi) saranno possibili ma non prevedibili.

Altre comete si immergono nel Sole e questa?
67P/Churyumov–Gerasimenko non andrà così vicino da essere distrutta. Il suo punto più vicino è in realtà oltre la Terra ed inoltre la cometa è sopravvissuta a molte orbite precedenti.

Si romperà durante il perielio?
Non lo ha fatto durante le orbite precedenti e prevediamo che non succeda anche questa volta, ma non può essere escluso. Gli scienziati stanno monitorando la lunga frattura di 500 metri che corre lungo la superficie del collo.

Rosetta e Philae durante il perielio
Perielio è una pietra miliare molto diversa dagli altri eventi come il risveglio dall'ibernazione, l'arrivo o l'atterraggio sulla cometa.
Il perielio è semplicemente un momento nel tempo e in termini di operazioni, è "business as usual" cioè, non sono necessarie manovre speciali. La squadra spera di tenere Rosetta il più vicino possibile alla cometa per effettuare osservazioni scientifiche senza compromettere la sicurezza del veicolo spaziale ma questa distanza è attualmente decisa su base bisettimanale per la settimana successiva, e quindi non è ancora nota.

Quanto tempo occorrerà a Rosetta per comunicare con la Terra il 13 agosto?
Il tempo di percorrenza del segnale di sola andata il 13 agosto sarà di 14 min 44 sec.

Quando potremo vedere un'immagine del momento del perielio?
La Navigation Camera di Rosetta prende più volte le immagini nell'arco della giornata per la navigazione, mentre la fotocamera scientifica OSIRIS ha slot di imaging dedicati. Mentre il programma di imaging non è attualmente noto per il perielio, speriamo di condividere immagini della NavCam e di OSIRIS con voi proprio intorno al perielio, nel pomeriggio del 13 agosto.

Rosetta e Philae saranno al sicuro durante il perielio?
A causa della grande quantità di polvere, Rosetta continuerà a lavorare ad una distanza di sicurezza dalla cometa per tutto il perielio.
Philae è sulla superficie della cometa anche se la sua posizione ancora non è nota.
Pur avendo di nuovo comunicato con Rosetta il 13 giugno, il suo collegamento è stato imprevedibile ed intermittente. Le squadre di missione stanno analizzando attentamente la situazione e sperano che Philae sarà operativo durante il perielio.

Che cosa accadrà alla missione dopo il perielio?
Rosetta continuerà a seguire la cometa mentre si sposta di nuovo verso il Sistema Solare esterno, vedrà diminuire l'attività nel tempo e monitorerà i cambiamenti post-perielio. Continuerà fino a settembre 2016, quando Rosetta dovrebbe impattare sulla superficie della cometa dopo una serie di spirali.

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Agosto 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 15 Agosto.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - Europa - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.