Giovedì 30 Marzo 2017
Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Un'estate intensa per la sonda della NASA New Horizons

L'estate dovrebbe essere un periodo di vacanza, almeno per molti, ma di sicuro non lo è per le missioni spaziali che invece vivranno momenti di intesa attività.

E' il caso della sonda della NASA New Horizons che si è appana risvegliata dal letargo, iniziato 5 mesi e 100 milioni di chilometri fa.

NASA New Horizons

Credit: Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory/Southwest Research Institute (JHUAPL/SwRI)

L'estate dovrebbe essere un periodo di vacanza, almeno per molti, ma di sicuro non lo è per le missioni spaziali che invece vivranno momenti di intesa attività.

E' il caso della sonda della NASA New Horizons che si è appana risvegliata dal letargo, iniziato 5 mesi e 100 milioni di chilometri fa.

Dopo un controllo approfondito dei sistemi e strumenti di bordo, il team sarà impegnato per raffinare l'orbita della sonda effettuando piccole correzioni di rotta.

Percorso delle sonde Voyager della NASA - credit: NASAA fine agosto New Horizons attraverserà l'orbita di Nettuno, il pianeta più esterno esplorato dalla missione Voyager 2, 25 anni prima (agosto 1989).

La sonda Voyager 2, da Nettuno, non era nella posizione migliore per raggiungere Plutone ma, dopo il flyby intorno a Saturno, la Voyager 1 avrebbe potuto proseguire in quella direzione se la NASA lo avesse considerato come target successivo. Tuttavia non fu così e l'opzione venne abbandonata nel 1980.

Per cui, New Horizons sarà a prima sonda ad arrivare in orbita intorno a Plutone e forse è meglio così dato che oggi ne sappiamo molto di più su mondo. Basta ricordare che la sua atmosfera fu scoperta nel 1988, la superficie irregolare e calotte polari solo dopo il 1990 con le osservazioni del telescopio spaziale Hubble, così come della fascia di Kuiper e dei pianeti nani all'epoca non si sapeva nulla.

Durante questo periodo di coscienza, la sonda ci regalerà anche un assaggio di scienza.
La fotocamera LORRI (Long Range Reconnaissance Imager) sarà utilizzata per la prima campagna di navigazione ottica e nel mese di luglio dovrebbe riprendere una sequenza di immagini di Plutone e Caronte in movimento, da un punto di vista mai osservato prima.

Al 17 giugno:
- New Horizons era a circa 4,3 miliardi chilometri dalla Terra
- a quella distanza, circa 29 volte la distanza Terra - Sole, un segnale radio dalla Terra ha bisogno di 3 ore e 58 minuti per raggiungere New Horizons.
- dal lancio New Horizons ha coperto il 90% del viaggio

Lanciata il 19 gennaio 2006, New Horizons avrà il suo massimo avvicinamento a Plutone il 14 luglio 2015 alle 11:49 UTC. Viaggiando ad oltre 55.500 chilometri all'ora è uno dei veicoli più veloci mai costruito.

Approfondimenti:
http://pluto.jhuapl.edu/overview/piPerspective.php

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Marzo 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 28 Marzo.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.