Venerdì 28 Luglio 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

La variegata geologia di Plutone: i canyon congelati del polo Nord

La variegata geologia di Plutone: i canyon congelati del polo Nord
Credit: NASA/JHUAPL/SwRI

Una nuova immagine appena pubblicata dalla NASA evidenzia come la geologia cambi radicalmente sulla superficie di Plutone. Questa vista mostra i canyon congelati del polo nord, in una zona informalmente chiamata Lowell Regio, in onore di Percival Lowell, che ha fondato il Lowell Observatory ed ha avviato la ricerca grazie alla quale è stato scoperto il pianeta nano.

Il canyon più ampio vicino al polo nord, segnato in giallo nell'immagine annotata qui sotto, è largo 75 chilometri con una valle tortuosa, in blu, che lo percorre per tutta la lunghezza. Più ad est, un altro canyon si delinea quasi parallelo, in verde, ed è largo 10 chilometri. Queste caratteristiche sono la prova di un'antica attività tettonica su Plutone. Le pareti degradate sembrano indicare una topografia più antica rispetto ad altre presenti sul pianeta nano, oppure potrebbe trattarsi di un materiale più debole e quindi maggiormente alterabile.
Ancora più ad est si snoda un'altra valle, in rosa. Il terreno in basso a destra nell'immagine sembra essere ricoperto da una patina che ammorbidisce e nasconde in parte la geologia su piccola scala, "addolcendo" il paesaggio.
Grandi pozzi dalla forma irregolare, in rosso, in basso a destra, larghi fino a 70 chilometri e profondi 4, sembrano delle vere e proprie cicatrici in questa regione: potrebbero indicare zone in cui il sottosuolo ghiacciato si è sciolto o è sublimato, causando un collasso.

Plutone - polo nord

Credit: NASA/JHUAPL/SwRI

Questa immagine è stata ottenuta dal Ralph/Multispectral Visible Imaging Camera (MVIC) quando la sonda della NASA New Horzons si trovava a 33.900 chilometri di distanza da Plutone, 45 minuti prima del massimo avvicinamento durante lo storico fly-by del 14 luglio 2015.

Il colore, anche se migliorato nella rappresentazione, mostra una composizione insolita: i rilievi sono più giallognoli ma il terreno svanisce verso un grigio bluastro uniforme scendendo verso quote e latitudini più basse.
I dati in infrarosso rilevati dalla sonda da New Horizons indicano che il ghiaccio di metano è abbondante in tutta la Lowell Regio, mentre il ghiaccio di azoto è praticamente assente.
"Una possibilità è che i terreni gialli corrispondano ai depositi di metano più antichi che hanno subito maggiormente gli effetti della radiazione solare rispetto ai terreni blu", ha spiegato nel report Will Grundy, del team del Lowell Observatory di Flagstaff, in Arizona.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Luglio 2017
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 27 Luglio.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - Europa - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.