Giovedì 22 Giugno 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

VIDEO: l'ambiente spaziale in cui ha viaggiato New Horizons

Rappresentazione artistica della sonda New Horizons
Rappresentazione artistica della sonda New Horizons Credits: Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory/Southwest Research Institute

Sebbene lo spazio vuoto sia molto più vuoto di quello che siamo in grado di ricreare nei laboratori, non è ancora completamente vuoto.

Il Sole rilascia un flusso costante di particelle trasportate con il vento solare ed occasionalmente nubi di plasma, ogni qualvolta si verifica un'espulsione di massa coronale. La densità, la velocità e la temperatura di queste particelle, nonché la loro direzione ed intensità dei campi magnetici incorporati, è il difficile ambiente spaziale in cui si devono muovere i nostri esploratori robotici e in cui la sonda della NASA New Horizons ha viaggiato per nove anni.

Un video appena pubblicato dalla NASA, mostra l'ambiente spaziale in direzione di Plutone fino al mese di luglio 2015, quando New Horizons ha eseguito lo storico sorvolo tra il pianeta nano e le sue lune.

Questa mappa dinamica è stata ottenuta con l'utilizzo di modelli meteorologici spaziali e dall'osservazione diretta dei fenomeni che avevano superato la Terra diverso tempo prima.
"La simulazione inizia nel mese di gennaio del 2015 perché le particelle che hanno passato Plutone a luglio 2015 hanno impiegato circa sei mesi di tempo per compiere il viaggio dal Sole", ha detto Dusan Odstrcil, uno scienziato del Goddard Space Flight Center della NASA che ha lavorato al modello.

Il video è una nuova versione di quello rilasciato nel mese di luglio, basato sul modello "Enlil", dal nome del dio sumero del vento, ideato da Dusan Odstricil negli anni '90.

L'estensione di queste simulazioni ai confini del Sistema Solare, normalmente utilizzate per caratterizzare l'ambiente vicino alla Terra, ha contribuito al successo della missione New Horizons perché una migliore comprensione della meteorologia spaziale può aiutare a proteggere i veicoli spaziali dagli effetti dannosi delle radiazioni.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Giugno 2017
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 20 Giugno.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.