Lunedì 23 Gennaio 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Anche Dione potrebbe avere un oceano sotto la superficie, gli indizi arrivano dalla sonda della NASA Cassini

Vista da lontano sembra un mondo morto, ghiacciato e poco interessante ma grazie alle immagini ravvicinate della sonda della NASA Cassini gli scienziati hanno trovato le prove che Dione nel passato era una luna attiva e, in parte, potrebbe esserlo ancora oggi.

Grazie ad un flyby ravvicinato su una montagna lunga 800 chilometri della sua superficie, i ricercatori sospettano che Dione fosse stata un tempo come Encelado.

DIONE and SATURN - W00074069-70-71 uv-grn-ir filter

DIONE and SATURN - W00074069-70-71 uv-grn-ir filter
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology." processing 2di7 & titanio44

Vista da lontano sembra un mondo morto, ghiacciato e poco interessante ma grazie alle immagini ravvicinate della sonda della NASA Cassini gli scienziati hanno trovato le prove che Dione nel passato era una luna attiva e, in parte, potrebbe esserlo ancora oggi.

Grazie ad un flyby ravvicinato sui una montagna lunga 800 chilometri della sua superficie, i ricercatori sospettano che Dione fosse stata un tempo come Encelado.

DIONE anaglyph n00193084-88-89 IR

DIONE anaglyph n00193084-88-89 IR
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology." processing 2di7 & titanio44

Altri corpi del nostro Sistema Solare potrebbero nascondere oceani sotto la superficie, come le lune di Saturno, Encelado e Titano, o la luna di Giove, Europa: sono i luoghi in cui geologi e scienziati cercano i mattoni della vita.

Supporre un oceano anche sotto la superficie di Dione aprirebbe nuove possibilità e renderebbe estremamente interessanti altri luoghi finora considerati quasi noiosi e privi di particolare interesse.

DIONE and TITAN

DIONE and TITAN
"Courtesy NASA/JPL-California Institute of Tecnology." processing 2di7 & titanio44

Tracce di attività sono state recentemente scoperte dalla sonda della NASA Cassini: il suo magnetometro ha rilevato un flusso di deboli particelle arrivare dalla luna e le immagini hanno mostrato l'evidenza di un possibile strato liquido o fangoso sotto la dura crosta di ghiaccio.

Altri scatti hanno rivelato antiche fratture simili a quelle presenti sulla superficie di Encelado.

Lo studio è stato pubblicato sul numero di marzo della rivista Icaro: la montagna esaminata si chiama Janiculum Dorsa, alta 1 / 2 chilometri. La crosta lunare sembra arricciarsi sotto questa montagna.

"La flessione della superficie sotto Janiculum Dorsa suggerisce che la crosta ghiacciata era calda e il modo migliore per ottenere calore è supporre che Dione avesse un oceano sotto la superficie quando la cresta si formata", ha detto Noah Hammond, dell'Università di Brown University, Providence, RI, autore principale dello studio.

Dione - Janiculum Dorsa

Credit: NASA/JPL-Caltech/SSI/Brown

Dione viene riscaldata, allungata e schiacciata quando si avvicina a Saturno nella sua orbita. Con una crosta ghiacciata che può scivolare in modo indipendente rispetto al nucleo della luna, l'influenza gravitazionale di Saturno può generare molto più calore (oltre dieci volte di più). Altre spiegazioni possibili, come un hotspot locale o un'orbita selvaggia, sembrano alquanto improbabili.

Se così fosse, gli scienziati dovranno scoprire come mai Encelado è rimasta così attiva mentre Dione sembra essersi placata: una possibile causa potrebbe essere ricercata negli elementi presenti nel nucleo. In ogni caso, gli oceani sotto la superficie liquida sembrano essere comuni in questi satelliti ghiacciati, più di quanto si potesse immaginare, alimentando la speranza in nuovi mondi da esplorare.

Anche se la missione Cassini volgerà al termine nel 2017 e il 9 marzo 2013 la sonda ha effettuato l'ultimo flyby su Rhea, per Dione non mancheranno altre occasioni:
"La missione su Saturno è in corso da quasi 9 anni e si prevede di continuare per altri 4", spiega Porcu. "Sono previsti altri flyby mirati sulle lune Dione, nel mese di giugno e agosto 2015 e Enceladus, ad ottobre e dicembre 2015; questo è tutto ciò che rimane sulla lista per l'esplorazione dettagliata delle lune di Saturno di medie dimensioni".

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
Dal 2009 elaboro le immagini raw delle missioni spaziali insieme a Marco Faccin ed ho creato questo blog ad agosto 2012, in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte.
Per lavoro mi occupo di digital advertising, web e video analytics presso Shiny (SV – Italia) ma passo la maggior parte del tempo libero su questo sito e tra i cataloghi delle foto scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Gennaio 2017
L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 22 Gennaio.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.