Domenica 23 Aprile 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Titano: c'era una volta un'Isola Magica nel Ligeia Mare...

Titano: c'era una volta un'Isola Magica nel Ligeia Mare...
Credit: NASA/JPL-Caltech/ASI/Cornell

E' una caratteristica geologica transitoria scoperta poco più di due anni fa in uno dei mari di Titano, la grande luna di Saturno, analizzando le immagini del radar SAR (Synthetic Aperture Radar Imager) della sonda della NASA Cassini. E' stata soprannominata "Isola Magica" ed ancora rimane un fenomeno senza una spiegazione definitiva.

La prima era apparsa nel Ligeia Mare, a 78° N, 123° E, a luglio 2013, mutata e poi di nuovo scomparsa nelle riprese successive. Un secondo elemento simile era stato individuato l'anno successivo anche nel Kraken Mare.
Questi fenomeni dimostrano la natura dinamica dei mari di Titano, tutt'altro che stagnanti.

Escluso categoricamente che fosse un artefatto nei dati, diverse sono state le soluzioni proposte:
- poteva trattarsi di onde formate dai venti nell'emisfero settentrionale e scambiate dal radar della Cassini per un'isola fantasma;
- poteva trattarsi di bolle in superficie formate dai gas provenienti dal fondale;
- oppure, di blocchi sommersi e congelati durante l'inverno, diventati più vivaci con l'innalzarsi delle temperature, tanto da risalire in superficie;
- o ancora, materiale sospeso, né sommerso, né galleggiante, simile al limo in un delta terrestre.

Il curioso elemento appare luminoso nelle immagini SAR rispetto allo sfondo scuro del mare.
Per l'Isola Magica del Ligeia Mare, gli scienziati sono riusciti ad ottenere cinque riprese nel corso degli ultimi anni: 2007, 2013, 2014 e l'ultima dell'11 gennaio 2015, a sinistra nell'immagine in apertura. La caratteristica è evidente nelle immagini del 2013 e del 2014, cambiando forma e raddoppiando quasi le sue dimensioni da un anno all'altro ma, non è presente nelle altre. Nel riquadro a destra una vista completa del Ligeia Mare, che è il secondo mare di idrocarburi liquidi più grande di Titano, con una superficie totale di circa 130.000 chilometri quadrati.
Analizzando tale evoluzione, ora gli scienziati sono sempre più convinti che le variazioni di luminosità del fenomeno nel corso del tempo siano dovute ad onde, solide sopra o sotto la superficie come bolle, piuttosto che ad eventi mareali in grado di modificare il livello ed il fondale marino.

Il team ha in programma un'altra osservazione di questa regione durante l'ultimo passaggio ravvicinato della Cassini su Titano ad aprile 2017 e chissà se l'Isola Magica si farà fotografare ancora una volta.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Aprile 2017
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 22 Aprile.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.