Giovedì 25 Maggio 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Da Curiosity nuove scoperte sull'evoluzione climatica di Marte

Riepilogo del processo chimico che coinvolgendo il materiale sulla superficie di Marte, può aver introdotto elementi nell'atmosfera del pianeta.
Riepilogo del processo chimico che coinvolgendo il materiale sulla superficie di Marte, può aver introdotto elementi nell'atmosfera del pianeta. Crediti: NASA's Goddard Space Flight Center

La storia climatica di Marte si rivela sempre più complessa ed interessante. Le analisi condotte da Curiosity con il Sample Analysis at Mars (SAM) su xeno e kripton hanno mostrato che il materiale della crosta del pianeta deve aver contribuito in modo dinamico alla composizione atmosferica nel corso del tempo.

Questi due gas sono utilizzati dagli scienziati per studiare l'evoluzione e la perdita dell'atmosfera sul Pianeta Rosso.
Molti dati sono stati recuperati dallo studio dei meteoriti marziani e dalle missioni Viking ma "i precedenti studi su xeno e cripto hanno raccontato solo una parte della storia", ha dichiarato nel report Pamela Conrad, ricercatrice principale dello strumento presso il Goddard Space Flight Center della NASA.
"Il SAM ora ci sta dando il primo punto di riferimento completo in situ con cui confrontare le misurazioni sui meteoriti".

Di interesse per gli scienziati sono alcuni isotopi dei due gas xeno e kripton.
Il team ha utilizzato la spettrometria di massa statica per rilevare anche piccole quantità con i laboratori interni di Curiosity, un metodo appliato per la prima volta sulla superficie di un altro pianeta.
Nel complesso i risultati ottenuti erano in accordo con gli studi precedenti ma alcuni rapporti isotopici erano un po' più alti del previsto. La causa di queste differenze potrebbe dipendere da un processo chiamato cattura neutronica, in base al quale i neutroni potrebbero esere stati trasferiti da un elemento chimico ad un altro all'interno del materiale della superficie del pianeta. In particolare, sembra che alcuni isotopi del bario abbiano perso neutroni a vantaggio dello xeno per formare livelli più elevati degli isotopi xeno-124 e 126. Allo stesso modo, il bromo avrebbe ceduto neutroni per produrre livelli insoliti di kripton-80 e kripton-82.
Questi isotopi sarebbero stati rilasciati nell'atmosfera a causa di impatti sulla superficie o per via del rilascio naturale dei gas dalla regolite marziana.
"Le misure del SAM forniscono la prova di un processo molto interessante in base al quale la roccia ed il materiale non consolidato in superficie hanno contribuito alla composizione isotopica dello xeno e del kripton in atmosfera in modo molto dinamico", ha affermato Conrad.

"La scoperta di queste interazioni nel tempo ci consente di ottenere una maggiore comprensione dell'evoluzione planetaria", ha commentato Michael Meyer, scienziato del Mars Exploration Program della NASA a Washington.

Altre info su questo post:

Condividi e resta aggiornato!

Elisabetta Bonora

Sono una image processor e science blogger appassionata di astronomia, spazio, fisica e tecnologia, affascinata fin da bambina dal passato e dal futuro.
In cerca di una nuova occupazione, negli ultimi anni mi sono occupata di digital advertising, web e video analytics.
Dedico il tempo libero alla mia dolcissima bimba Sofia Vega, a questo sito (creato nel 2012 in occasione dello sbarco del rover Curiosity su Marte) ed al processing delle immagini raw scattate dalle sonde e dai rover inviati nel nostro Sistema Solare "per esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove forme di vita, per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima!" ...Ovviamente, è chiaro, sono una fan di Star Trek!

Sito web: https://twitter.com/EliBonora
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Maggio 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 23 Maggio.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.