Domenica 7 Febbraio 2016
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Tra uno scoop e l'altro al campo di dune attive "Bagnold", Curiosity si è scattato un nuovo selfie.

Curiosity setaccia la sabbia marziana

Curiosity è ancora impegnato nel campo di dune attive "Bagnold", che riveste il fianco nord-occidentale del Monte Sharp, l'alto tumulo al centro del cratere Gale. Dopo aver effettuato un giro di ricognizione fino a spingersi sopra la sabbia, ha iniziato una campagna di campionamento della duna Namib.

La duna Namib protagonista su Marte

Fa una certa impressione a vederla ma è diventata la star del momento nelle foto marziane inviate dal rover della NASA Curiosity.
Si tratta della grande duna di sabbia chiamata Namib, nel campo di dune attive "Bagnold", alle pendici del Monte Sharp.

Troppa inspiegabile silice su Marte, un sacco di silice. Questo è quello che ha rilevato Curiosity negli ultimi sette mesi di missione, gettando un alone di mistero sul passato geologico del cratere Gale.

Curiosando tra le Dune

Le ultime visite ravvicinate di Curiosity sulle mutevoli dune di Bagnold ci offrono degli insoliti e affascinanti panorami.

Mentre si avventura verso la base del Monte Sharp per studiare il passato geologico di Marte, Curiosity avrà la possibilità di osservare da vicino come si trasforma il paesaggio di oggi.

A soli 18 sol di distanza dall'utilizzo del trapano su Big Sky, il rover della NASA Cusiosity ha forato un'altra roccia su Marte. Il target si chiama Greenhorn.

Curiosity: un #selfie dopo il foro su Big Sky

Per Curiosity è ormai consuetudine scattarsi un selfie dopo aver praticato un foro sulla superficie di Marte.
Questa volta il mosaico è un ricordo dell'ottavo utilizzo del trapano sulla roccia chiamata Big Sky.

Un paleoclima caldo e umido, avrebbe consentito a Marte di conservare importanti bacini d'acqua per un tempo prolungato, miliardi di anni fa. A confermarlo è il team della missione Mars Science Laboratory/Curiosity con un nuovo documento pubblicato ieri sulla rivista Science.

Il 30 settembre, il rover della NASA Curiosity ha forato la sua ottava roccia su Marte. Il target si chiama "Big Sky" ed è un'arenaria scura che fa parte dell'Unità Stimson, alle pendici del Monte Sharp.
Con questa analisi il team spera di trovare altri indizi sulle antiche condizioni ambientali del cratere Gale.

Newsletter

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Febbraio 2016
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29

Prossimi eventi

07 Feb 2016
Soyuz - Glonass M
10 Feb 2016
Delta 4 - NROL-45
12 Feb 2016
H-2A - Astro-H
15 Feb 2016
Falcon 9 - SES 9
16 Feb 2016
Rockot - Sentinel 3A

aliveuniverse.gallery

Meteo spaziale

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - BlogItalia - La directory italiana dei blog - BlogCatalog - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.