Domenica 26 Marzo 2017
Accedi Registrati

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami

Curiosity si muove mentre Opportunity ha l'amnesia

Artist's Drive ripresa il Sol 940
Artist's Drive ripresa il Sol 940 Credit : NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: M. di Lorenzo e K. Kremer

Nelle ultime ore un curioso passaggio di testimone è avvenuto tra i due rover attivi su Marte.

 Mentre finalmente Curiosity sta abbandonando "Parhump Hills", un luogo geologicamente interessante dove ha trascorso oltre 6 mesi (per la precisione dal Sol 753 al Sol 940 ovvero dal 18/9/14 al 29/3/15, dunque 187 Sol o 192 giorni terrestri), il suo anziano cugino Opportunity, pochi giorni dopo aver festeggiato la sua "maratona marziana", ha sperimentato invece una imprevista battuta d'arresto per un nuovo "reset" della memoria Flash.

 Cominciamo da Curiosity. L'immagine in apertura è l'unione di tre fotografie riprese ieri tramite NavCam e mostra l'imbocco del tratto ribattezzato "Artist's drive", in direzione Sud-Est; questa è di fatto la porta di uscita da "Parhump Hills" e da qui il rover dovrebbe dirigersi verso le pendici vere e proprie del Monte Sharp. 

RLB 481032161EDR F0450996RHAZ00323M c

Sol 941 - Rear Hazcam - Credit : NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: M. di Lorenzo e K. Kremer 

La vista qui sopra è invece una ripresa della "hazcam" posteriore e risale a stamattina; essa mostra appunto la regione di Parhump Hills mentre il rover se ne sta allontando, marciando sulla duna di sabbia visibile anche nell'immagine in apertura. Nell'immagine successiva è invece la corrispondente vista anteriore, sempre tramite "HazCam", e mostra una interessante roccia nella quale Curiosity si è imbattuta dopo l'ultimo drive:

FRB 481032127EDR F0450996FHAZ00323M c

Sol 941 - Front Hazcam - Credit : NASA/JPL-Caltech/MSSS - Processing: M. di Lorenzo e K. Kremer 

La roccia, dall'aspetto in parte lucido e quasi metallico, è stata ribattezzata “Kanosh” e si pensa sia il residuo particolarmente duro di un "tappo" roccioso che doveva ricoprire l'intera regione; essa è stata ripresa anche tramite la "Mastcam" e sarà probabilmente oggetto di studi approfonditi nei prossimi giorni. 

0940ML0041310000403058E01 DXXX

Sol 941 - Left MastCam - Credit : NASA/JPL-Caltech/MSSS

 La cautela con cui procede Curiosity è legata, lo ricordiamo, alle preoccupazioni sull'usura delle ruote che infatti sono state oggetto di ulteriori checks visuali tramite la camera MAHLDI montata sul braccio robotico del rover, come illustrato di seguito.

16967062411 c037f75c91 k

Sol 939 - MAHLI wheels mosaics - Courtesy NASA/JPL-Caltech" Processing 2di7 & titanio44

 Passiamo a Opportunity. Il team operativo Mars Exploration Rover Opportunity della NASA ha appreso Giovedi che il longevo rover ha subito un breve evento di "amnesia" legata alla sua memoria flash, il primo evento di questo tipo dopo una riformattazione avvenuta una settimana prima.

L'evento di amnesia non ha comportato alcuna perdita di dati scientifici e Opportunity, successivamente, ha proseguito la sua attività con gli strumenti sul suo braccio robotico per esaminare un target roccia chiamata "Atene." Il rover ha sperimentato decine di eventi di amnesia simili o più gravi prima del 2015, con reset del computer di bordo. Per questo motivo, fino alla settimana scorsa, non era stata utilizzata la memoria flash.

"Abbiamo cambiato il modo in cui il rover utilizza la memoria flash, nel tentativo di risolvere i problemi", ha dichiarato John Callas, project manager per Opportunity al Jet Propulsion Laboratory della NASA, Pasadena, California. "Anche se siamo un po delusi al verificarsi di un evento amnesia solo cinque giorni dopo la riformattazione, non siamo sorpresi. Non vi è ancora una chiara comprensione di ciò che sta causando i problemi. Solo il tempo ci dirà se abbiamo avuto successo nel limitare la maggior parte dei gravi problemi di flash."

L'utilizzo di memoria flash consente la conservazione dei dati memorizzati quando l'alimentazione viene spenta. Opportunity è spento ogni sera per risparmiare l'energia generata dai pannelli solari e accumulata nelle batterie. Il rover ha anche la memoria volatile (RAM) in grado di memorizzare i dati mentre è alimentato. Per tre mesi fino alla settimana scorsa, la squadra a terra ha operato il rover in una modalità che evita l'uso della memoria flash. I dati memorizzati nella memoria volatile venivano scaricati a Terra ogni giorno prima dello spegnimento.

Opportunity ha sette banchi di memoria flash. Questo mese, il team ha caricato sul rover una revisione del software di bordo che evita l'uso di Banco 7, in cui alcuni dei problemi precedenti di memoria flash erano stati rintracciati. Dopo la formattazione del 20 Marzo, il rover ha ripreso ad usare gli altri sei banchi. Nessuna causa scatenante per l'intera sequenza di problemi di Flash è stata determinata, dal momento che per molti degli eventi non è stato possibile risalire ad un banco specifico.

Prima di passare alla modalità no-flash di dicembre, Opportunity era giunto a resettarsi anche più volte al giorno. Il fatto che, nella prima settimana dopo l'installazione del nuovo software di getione della Flash, il rover non abbia subito nessun reset indica che l'azione intrapresa sembra avere comunque risolto i problemi più gravi, almeno per ora.

 

Fonti:
- http://www.jpl.nasa.gov/news/news.php?feature=4528 

Condividi e resta aggiornato!

Marco Di Lorenzo (DILO)

Sono laureato in Fisica e insegno questa materia nelle scuole superiori; in passato ho lavorato nel campo dei semiconduttori e dei sensori d'immagine. Appassionato di astronautica e astronomia fin da ragazzo, ho continuato a coltivare queste passioni sul web, elaborando e pubblicando numerose immagini insieme al collega Ken Kremer. E naturalmente amo la fantascienza e la fotografia!

Sito web: https://www.facebook.com/marco.lorenzo.58
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2 commenti

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Newsletter

I nostri articoli sono anche su Coelum Astronomia!

GRATIS E DIGITALE: leggilo ora!

Immagine del giorno

Mission log

AstroAppuntamenti

Marzo 2017
L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31

Dal nostro album di Flickr

Meteo spaziale

  • NEO News
    NEO News

    Notizie e aggiornamenti sugli incontri ravvicinati con oggetti potenzialmente pericolosi e sulla loro catalogazione. Aggiornato al 24 Marzo.

Sole e Luna

Attività solare - Credit: SDO/HMI / spaceweather.com

Buchi coronali - Credit: SDO/AIA / spaceweather.com

SOHO LASCO C2 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

SOHO LASCO C3 - Credit ESA/NASA SOHO/LASCO

Aurora - emisfero nord - Credit: NOAA/Ovation

Aurora - emisfero sud - Credit: NOAA/Ovation

CURRENT MOON

Aggregatore notizie RSS - - Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog - Segnala a Zazoom - Blog Directory - intopic.it

[IT] Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti, per migliorare i servizi e l'esperienza dei lettori. Per saperne di più o negare il consenso prendete visione dell'Informativa Estesa.
Chiudendo questo banner cliccando su 'Accetto' ed in qualunque altro modo, o proseguendo la navigazione su questo sito web, acconsentite al loro uso.
[EN] This site uses technical and third-party cookies, in order to improve services and experiences of our readers. If you want to know more or deny cookies exchange, please view "Cookie Information".
Closing this banner clicking on 'Agree' and in any other way, or continuing to browse this website, you consent with the cookies usage.